Cerca nel blog

sabato 29 ottobre 2022

Eolie, riparte il "Coraggio di credere". L'articolo del nostro direttore Salvatore Sarpi sulla Gazzetta del sud del 29 ottobre 2022

Calcio a 5, serie D: Buona la prima. La Ludica Lipari si aggiudica il derby con il Vulcano


Dopo qualche stagione di pausa torna il calcio a 5 alle Eolie e con un buon riscontro di pubblico. 

Sul campo del Freeland di Bartolo Giunta, nell'incontro valido per la prima giornata del campionato di serie D, la Ludica Lipari si è imposta per 8 a 1 nel derby con il Vulcano.

Le reti dei padroni di casa sono state messe a segno da Pellegrino (4), Sortino (2), Stanzione (2)

Per il Vulcano a segno Lo Piccolo

Comune di Lipari istituito il " Catasto Incendi"

COMUNE DI LIPARI
3° S E T T O R E
SVILUPPO E TUTELA DEL TERRITORIO

IL RESPONSABILE P.O . URBANISTICA
Vista la Deliberazione della Giunta Municipale n.113 del 27-10-2022 avente per oggetto "istituzione ai sensi dell'art. 10 della Legge n . 353 del 21 novembre 2000, del "catasto dei soprassuoli percorsi dal fuoco" (Catasto Incendi) e identificazione delle particelle catastali interessate da eventi incendiari , occorsi negli anni tra il 201O e i l 2020 nel territorio comunale d i Lipari";
Visto l'art. 10 della Legge n. 353 del 21 novembre 2000 (Legge quadro in materia di incendi boschivi);
RENDE NOTO
Che è stato istituito il catasto dei soprassuoli percorsi dal fuoco (Catasto Incendi) e che a decorrere dal 28-10-2022 e per 30 giorni consecutivi la suddetta Deliberazione comprensiva degli allegati che ne fanno parte integrante è pubblicata all'Albo Pretorio - link - ai fini di eventuali osservazioni .
Nei suddetti 30 giorni, chiunque potrà presentare osservazioni .
Le osservazioni indirizzate al Comune di Lipari - dovranno essere presentate per iscritto nei modi e nelle forme previste dalla normativa vigente.

Il Responsabile P.O. Urbanistica
f.to Geom. Salvatore Spartà

Torna l'ora solare: stanotte lancette indietro di un'ora

Ambiente: alle Eolie Summer School su Posidonia oceanica. L'Ansa del nostro direttore Salvatore Sarpi

LIPARI, Oct 29 ANSA - Due Summer School su "Ecologia e funzionamento delle praterie di Posidonia oceanica" e "Hydrothermal vents come laboratori naturali per studiare la crisi climatica e il ruolo della Posidonia oceanica nei processi di mitigazione" si sono tenute nelle Eolie, rispettivamente a Salina e Panarea.

Le Summer school hanno coinvolto 18 studenti universitari e giovani laureati e dottorandi in discipline scientifiche. provenienti da diverse Università italiane e straniere.

L’iniziativa, supportata da Blue Marine Foundation, è stata avviata con la supervisione scientifica della Stazione Zoologica Anton Dohrn (Napoli), dell'Istituto Spagnolo di Oceanografia (IEO-CSIC), dell’Università La Sapienza e dell'Istituto Nazionale di Oceanografia e Geofisica Applicata (OGS, Trieste) in collaborazione con INGV Palermo e con il supporto logistico. in mare, del diving locale Amphibia.

Gli studenti hanno avuto la possibilità di partecipare a varie lezioni teoriche, ad attività di laboratorio e a diverse immersioni scientifiche, effettuando prelievi e misurazioni in 10 diversi siti tra Salina e Panarea, per stimare le principali caratteristiche ecologiche della posidonia e di altre fanerogame marine presenti nell’area, nonché studiare gli hydrothermal vents (sorgenti idrotermali sottomarine) come laboratori di osservazione dell’acidificazione delle acque marine, e le risposte di questa pianta marina a questo fenomeno globale. (ANSA)
Attività termale sottomarina a Panarea

Santa Marina Salina: Prosegue il potenziamento dell'organico comunale. Nuovo bando

COMUNICATO STAMPA

Importante momento storico per il Comune di Santa Marina Salina in tema di personale e nuove assunzioni.

Infatti è stato pubblicato sulla GURS - serie concorsi- del 28 ottobre 2022 il bando per il reclutamento di un agente di polizia municipale, categoria C1 da immettere in servizio già dall’inizio del 2023.

Quest’ultimo bando si aggiunge a quelli pubblicati nel corso degli ultimi 10 mesi, le cui prove esame inizieranno nel mese di novembre: in particolare è prevista l’assunzione un farmacista cat. D1,di due amministrativi cat. C1, e di due manutentori cat. B1.

“ L’Obiettivo che ci siamo prefissati come amministrazione comunale in tema di personale” dichiara il Sindaco Domenico Arabia “è quello di rinforzare la macchina amministrativa del nostro comune, ormai ridotto ai minimi termini. Negli ultimi 10 anni infatti abbiamo assistito alla cessazione del rapporto di lavoro di oltre 10 unità lavorative, tra cui tutti i vigili urbani, che ha comportato non poche di difficoltà nella gestione della struttura amministrativa dell’Ente. A ciò si è aggiunta dal 2018 la problematica relativa alla mancanza di segretari comunali nei piccoli comuni, che siamo riusciti a risolvere solo ad agosto di quest’anno”.

Il Comune di Santa Marina Salina, dopo aver stabilizzato negli ultimi tre anni tutto il personale precario, e avviato una procedure di mobilità per responsabile del settore Amministrativo, ha predisposto tutti gli atti necessari per poter avviare i concorsi necessari per rimpinguare le figure lavorative oggi assenti. Inoltre, ai sensi dell’articolo 31-bis, comma 5, del decreto-legge 6 novembre 2021, n. 152, convertito in legge, con modificazioni, dalla legge 29 dicembre 2021, n. 233, lo stesso Comune è beneficiario di risorse aggiuntive per l’assunzione di personale a tempo determinato per l’attuazione del PNRR, quantificate in poco più di 82.000 euro, con cui per circa due anni e mezzo, dal mese di gennaio, potranno essere assunti a tempo determinato due istruttori tecnici part time, le cui procedure di reclutamento saranno avviate nelle prossime settimane .

“Siamo consapevoli che senza personale nessun Comune potrà mai portare avanti le direttive dell’organo politico e garantire i servizi alla Comunità ” continua il Sindaco Arabia “ motivo per cui su tale aspetto attueremo quanto previsto dal nostro piano triennale del fabbisogno del personale, procedendo nei prossimi anni a ulteriori assunzioni”.

E' deceduto Santino Portelli, Messa in suffragio il 1° novembre a Canneto

Anna Maria Paino neopresidente ANMIL Messina : in programma incontro alle Eolie

Anna Maria Paino neopresidente dell’ANMIL, associazione territoriale di Messina, comunica a tutti gli invalidi del lavoro, vedove e orfani delle Isole Eolie che l’associazione programmerà la prima giornata di incontro con tutti i soci ANMIL e con l’occasione si celebrerà una Santa messa in onore degli invalidi sul lavoro.

E' deceduta Giovanna (Ivana) Sciacchitano ved. Casamento

Le onoranze funebri sono a cura della ditta 
ALFA&OMEGA di Lipari
Ai cari di famiglia le condoglianze della 
famiglia Sarpi e di Eolienews

Eoliani che non ci sono più (Deceduti da Gennaio a Giugno 2022) (65° video) durata 8 minuti circa

 Nel video: 1) Ada Finocchiaro in Cappadona; 2) Alba Tripi in Palamara; 3) Antonino Bellino; 4) Antonino Biviano; 5) Antonino Russo; 6) Antonino Triolo; 7) Antonio Natoli; 8)Arlindo Netto; 9) Bartolina  Maria Cafarella ved. Catillo; 10) Dario Sciacchitano; 11) Elena Positano in Profilio; 12) Gaetano Lachina; 13) Giovanni Cannistrà detto Genì; 14) Giovanni Resinaro; 15) Giuseppe Portelli; 16) Guido Merlino; 17) Iole Muleta; 18) Lidia Coppola; 19) Nunziata Anna Ziino; 20) Odelia Finocchiaro in Manni; 21) Paola Giorgi Ongaro; 22) Peppino Mollica; 23) Teresa Casamento ved. Matarazzo; 24) Tullio Cammarano; 25) Angelo Macaione; 26) Bartola Cullotta; 27) Bartola Ziino ved. Basile; 28) Bartolino Muleta; 29) Bartolino Finocchiaro; 30) Camillo Puglisi; 31) Concetta Favorito ved. Cernaz; 32) Domenica Gazzara; 33) Eduardo Miceli; 34) Elda Casamento; 35) Ettore Longi; 36) Febronia Luca; 37) Ferruccio Mandarano; 38) Frank Rando; 39) Generosa La Rosa ved. Volante; 40) Giacomo Puglisi; 41) Giovanna Ziino ved. Portelli;  42) Giuseppa Montecristo ved. Molino; 43) Giuseppe Biviano; 44) Giuseppe Boffelli; 45) Giuseppe La Greca; 46)  Imma Maratona in Longo; 47) Luigi del Monaco; 48) Margherita Bouvier ved. Alessandro Indricchio; 49) Maria Concetta Giardina ved. Favata; 50) Maria Fonti ved. Li Donni; 51) Massimiliana Castrogiovanni; 52) Michele Manzotti; 53) Nuccio Salerno; 54) Nunziatina Casamento; 55) Romolo Longo; 56) Rosa Barca in Manfrè; 57) Rosa Guarino ved. Mollica; 58)Vincenzo Bargellini; 59) Angela Ficarra ved. Lo Presti; 60) Anna Pittari ved. Casamento; 61) Assunta Tesoriero; 62) Bartolo Zaia; 63) Bartolomeo Natoli; 64) Beppe Rodriquez; 65) Carmelo Bottiglieri; 66) Costantino Elmo; 67) Elena Natoli ved. Perna; 68) Francesca Merlino ved. Castelletti; 69) Francesco Carbonaro; 70) Franco Vulcano, 71) Giuseppa Maio ved. Gitto; 72) Giuseppe Coluccio; 73) Giusina Zaia; 74) Giusy Schibeci in Ferlazzo; 75) Lina Raffaele; 76) Maria Catena Svezia in Stucchi; 77)Pino Bonica; 78) Rita Vitagliano in Costanzo; 79) Rosaria Taranto ved. Di Losa 

 Comunicazione per i lettori di Eolienews, in particolare per coloro che seguono la rubrica "Eoliani che non ci sono più" .

A partire da lunedì prossimo pubblicherò cinque maxi video fotografici nei quali saranno inserite le oltre 1.400 foto di nostri concittadini scomparsi (o amici delle Eolie) delle quali sono in possesso. Chiunque volesse ricordare un proprio caro che, magari, non risulta nel mio archivio, può farlo inviando la foto o su whatsapp 3395798235, sul mio messenger o per mail a ssarpi59.ss@gmail.com.
Queste foto saranno inserito nel 5° video, in fase di realizzazione, e saranno, nel tempo, quando riattiveremo la rubrica "Ricordando", riproposte singolarmente.
SPERO DI FARVI COSA GRADITA.
"UN UOMO NON MUORE MAI SE C'E' QUALCUNO CHE LO RICORDA" (UGO FOSCOLO)

 

A Salina e Panarea le Summer School internazionali su Posidonia oceanica e sorgenti termali sottomarine

Due Summer School su "Ecologia e funzionamento delle praterie di Posidonia oceanica" e "Hydrothermal vents come laboratori naturali per studiare la crisi climatica e il ruolo della Posidonia oceanica nei processi di mitigazione" si sono tenute nelle Eolie, rispettivamente a Salina e Panarea

Dal 28 settembre al 3 ottobre si è svolta a Salina la 2° Summer School ‘Ecologia e funzionamento delle prateria di Posidonia oceanica’, e dal 5 al 10 Ottobre a Panarea la 6° edizione della Summer school sugli ‘Hydrothermal vents come laboratori naturali per studiare la crisi climatica e il ruolo della Posidonia oceanica nei processi di mitigazione’. 

Le Summer school hanno coinvolto 18 studenti universitari e giovani laureati e dottorandi in discipline scientifiche provenienti da diverse Università italiane e straniere 

L’iniziativa, supportata da Blue Marine Foundation, è stata avviata con la supervisione scientifica della Stazione Zoologica Anton Dohrn (Napoli), dell'Istituto Spagnolo di Oceanografia (IEO-CSIC), dell’Università La Sapienza e dell'Istituto Nazionale di Oceanografia e Geofisica Applicata (OGS, Trieste) in collaborazione con INGV Palermo e con il supporto logistico in mare del diving locale Amphibia. 

Gli studenti hanno avuto la possibilità di partecipare a varie lezioni teoriche, ad attività di laboratorio e a diverse immersioni scientifiche, effettuando prelievi e misurazioni in 10 diversi siti tra Salina e Panarea, per stimare le principali caratteristiche ecologiche della posidonia e di altre fanerogame marine presenti nell’area, nonché studiare gli hydrothermal vents (sorgenti idrotermali sottomarine) come laboratori di osservazione dell’acidificazione delle acque marine, e le risposte di questa pianta marina a questo fenomeno globale.

La Posidonia oceanica è una pianta marina endemica del Mediterraneo. È in grado di catturare CO2 dall’atmosfera e svolge un ruolo fondamentale nella regolazione dell’equilibrio ecologico del mare. Gli Hydrothermal vents presenti a Panarea, hanno invece una straordinaria importanza geologica ed ecologica. Considerati dei laboratori naturali, simulano le possibili condizioni future degli oceani rispetto ai cambiamenti climatici e al surriscaldamento dei mari. Ecco perché lo studio di questi ambienti è così importante per la conservazione degli ecosistemi del Mediterraneo.

Navi ed aliscafi (18° puntata - 2 foto: Eschilo - Eschilo e Mirella M.)

Nelle foto di oggi: 1) L'Eschilo a Punta Scaliddi; 2) L'Eschilo e il Mirella M. in arrivo a Salina

Auguri di...

Buon Compleanno a Matteo Fonti, Salvatore Campo, Federica Nicchia, Giovanni Lo Schiavo, Denise Maria Ventrice, Annalisa Leone, Dario D'Ambra, Giosuè La Mancusa, Annamaria Cappadona, Nunzia Di Giovanni


Il Pensiero del giorno con Don Bernardino Giordano: Ama tu per primo

Ventinove ottobre 2021: Le Eolie sulla Gazzetta del sud con un articolo del nostro direttore Salvatore Sarpi

La Chiesa commemora oggi la Beata Chiara Luce Badano

La beatificazione di Chiara Luce Badano, avvenuta il 25 settembre 2010, è stata accompagnata da una corrente di gioia ed entusiasmo giovanile.

Chiara nasce a Sassello il 29 ottobre 1971. l genitori sono di origini modeste, Chiara è bella di aspetto e radiosa nello spirito. Le piace vestir bene, ama lo sport, stringe amicizie, entra a far parte del movimento dei Focolari. Nel 1985, per poter frequentare il liceo classico, si trasferisce con la famiglia a Savona. Qui succede l'imprevedibile: durante una partita a tennis, avverte un forte, persistente dolore alla spalla. Gli accertamenti danno un responso impietoso: sarcoma osseo, senza grandi possibilità di guarigione. Cominciano le visite e i ricoveri in ospedale, ma nulla sembra poter togliere il sorriso dal volto di Chiara. La sua cameretta diventa una piccola chiesa, luogo di incontro e di preghiera.

Dice Chiara: «l 'importante è fare la volontà di Dio». E la sua omonima, la fondatrice dei Focolari, le attribuisce un secondo nome: Luce, perché dai suoi grandi occhi promana una luce di gioia. Si avvicina ormai il momento del distacco e la giovane ne è più che mai cosciente. È il suo incontro con lo sposo Gesù e Lei vuole presentarsi bella ed elegante. Si sceglie l'abito bianco, i canti per la cerimonia, raccomanda a tutti di non piangere. Alla mamma lascia le sue ultime parole: «Mamma sii felice, perché io lo sono già», È l'alba di domenica 7 ottobre 1990. Chiara è una giovane del nostro tempo. Per questo la Chiesa l'ha posta sul moggio della santità come segno di speranza soprattutto per i suoi coetanei.

MARTIROLOGIO ROMANO. A Sassello (Italia), Beata Chiara Badano, laica, membro del movimento dei Focolari o Opera di Maria.

 

Oggi è il 29 ottobre. Buongiorno con questa cartolina dalle Eolie

- Alba a Marina Corta (Lipari) (Foto: Giancarlo D'Ambra) -


venerdì 28 ottobre 2022

Nel mare eoliano incubo palloncini. L'articolo del nostro direttore Salvatore Sarpi sulla Gazzetta del sud del 28 ottobre 2022

Ordinanza per vendita diretta del prodotto ittico pescato nei porti di Vulcano, S.M. Salina e Rinella.

Emessa dall'Ufficio Circondariale marittimo di Lipari l'ordinanza per la vendita diretta del prodotto ittico pescato nei porti di Vulcano, S.M. Salina e Rinella. Per leggere l'ordinanza cliccare sul link: https://drive.google.com/file/d/1ybIeBG7QGZFOyPZsGUrrBnU2n0w06Ozh/view?usp=sharing

Giornata dei Giovani e della Memoria, in Sicilia lunedì ingresso gratuito in Parchi e musei per gli under 35

 

La Regione Siciliana aderisce alla "Giornata nazionale Giovani e Memoria” che si celebra lunedì 31 ottobre e offre agli under 35 l’ingresso gratuito ai Parchi archeologici, ai musei e ai siti culturali dell'Isola che, per l’occasione, resteranno straordinariamente aperti. Nata per raccontare le conquiste, le difficoltà, i traguardi, gli obiettivi del nostro Paese, la “Giornata" riconosce l’importanza di valorizzare il passato e l’identità quale patrimonio culturale di una comunità in un ideale passaggio di testimone tra generazioni. L’iniziativa, istituita con una legge del 2021, celebra quest'anno la sua prima edizione.

«È importante - sottolinea il dirigente generale del dipartimento regionali dei Beni culturali e dell’Identità siciliana, Franco Fazio - trasmettere ai giovani la memoria del nostro passato perché realizzino di essere parte di un processo che ha radici profonde. Noi siamo il frutto della nostra storia e delle tradizioni che si sono radicate nel tempo. Occorre farsi carico di questo passaggio di testimone, affinché il nostro passato sia storia viva, modello di comportamento, recupero di identità e testimonianza di memoria».

Gli orari di apertura di Parchi e musei si trovano sulle pagine web istituzionali dei diversi siti culturali.

Il gruppo Giovani Eoliani riparte da Stromboli con la II edizione del progetto "Eolianda"

(Comunicato) 

Eolianda…Pronti, partenza, via! 

Il gruppo Giovani Eoliani è lieto di comunicarvi che a partire dal 26 Ottobre 2022, il nostro progetto “Eolianda” ha iniziato il suo giro nella scuola di Stromboli, coinvolgendo i bambini dalla prima alla quinta elementare. 
Il nostro progetto pone una profonda attenzione ai valori fondamentali del rispetto di sé e degli altri, della collaborazione e della capacità di “star bene con sé stessi per star bene con gli altri”, con la speranza che questi valori possano diventare patrimonio personale dei nostri bambini.

Grazie al maestro di ballo Ugo Biviano per la sua disponibilità. 

Vi ricordiamo che “Eolianda” si terrà tutti i mercoledì solo ed  esclusivamente nell'orario scolastico! 

Nuova opera per Marcello Sorgi: Mura - La scrittrice che sfidò Mussolini.


 Tra i testi ai quali ha attinto Sorgi, vi è il saggio dello storico eoliano Giuseppe La Greca "Stromboli, 16 marzo 1940, l'ultimo volo dell'I-Suto. Incidenti aerei civili italiani tra le due guerre mondiali", pubblicato nel 2021 su "Humanities" dell'Università di Messina. 

Calcio a 5: Campionato di Serie D delle eoliane parte domani con il derby

C'è sempre... "Il Coraggio di Credere". Riparte il movimento fondato dalla Gugliotta

Sono riprese, presso la sede operativa sita in Vico Varese 7 Lipari, le riunioni del Movimento “Il Coraggio di Credere”.

La solida comunità politica, costola del Vento Eoliano che in questi anni ha partecipato alla vita politica del nostro Arcipelago in maniera fattiva e sempre propositiva, dopo la pausa estiva, continua il percorso di dialogo e confronto anche, ci auguriamo, con le Istituzioni locali , da poco insediatesi, volendo fornire il proprio contributo volto a migliorare il presente e proiettare le nostre Isole verso il futuro attraverso la partecipazione al dibattito politico.

Il Movimento, si riunirà ogni secondo e ultimo giovedì del mese e gli argomenti all’ordine del giorno che verranno trattati spazieranno dalla sanità, ai trasporti, al caro bollette, all’ insularità e alle Isole Minori e tante altre tematiche ancora.
Sempre con lo sguardo rivolto al futuro e con la rotta ben salda continuiamo a metterci a servizio delle nostre Isole.

Annarita Gugliotta (Avvocato e Fondatore del Movimento)

Per i "gabbiani" di Marina Corta, dopo 39 anni, è l'ora dei saluti

Fine della corsa...
Dopo tanto tempo si chiude una parentesi che ci ha visti autori e protagonisti, a Marina Corta, di un'avventura lunga 39 anni.
Noi, I "gabbiani" di Marina Corta alias Bartolo e Mimmo, desideriamo invitare tutti Voi, amici, clienti e conoscenti, che in tutti questi anni ci avete sostenuto con la vostra presenza, ad un brindisi per la chiusura definitiva della nostra attivita'
Sabato 29 Ottobre alle ore 18.00.....
Vi aspettiamo...
Grazie. 
Bartolo e Mimmo.

Le Eolie nelle stampe d'epoca (117° puntata): Una casa di Panarea

 


Eoliani che non ci sono più: Deceduti a Maggio - Giugno 2022 (64° video) (video di 2 minuti e 40 secondi circa)

 In questo video : Angela Ficarra ved. Lo Presti, Anna Pittari ved. Casamento, Assunta Tesoriero, Bartolo Zaia, Bartolomeo Natoli, Beppe Rodriquez, Carmelo Bottiglieri, Costantino Elmo, Elena Natoli ved. Perna, Francesca Merlino ved. Castelletti, Francesco Carbonaro, Franco Vulcano, Giuseppa Maio ved. Gitto, Giuseppe Coluccio, Giusina Zaia, Giusy Schibeci in Ferlazzo, Lina Raffaele, Maria Catena Svezia in Stucchi, Pino Bonica, Rita Vitagliano in Costanzo, Rosaria Taranto ved. Di Losa    

Navi ed aliscafi (17° puntata - 2 foto del Santa Marina)

Il piroscafo Santamarina


Auguri di...

Buon Compleanno a  Tindaro Filippo Li Donni, Simona Benenati, Vera Puglisi, Martina Stanzione, Enza Puglisi

Il Pensiero del giorno con Don Bernardino Giordano: Il rispetto fa vivere i sentimenti

Ventotto ottobre 2021: Le Eolie sulla Gazzetta del sud con un articolo del nostro direttore Salvatore Sarpi

Santo del giorno: Santi Simone e Giuda

S. Simone fu soprannominato Cananeo o Zelote per distinguerlo da S. Pietro e da S. Simone, che succedette a S. Giacomo il Minore nella sede vescovile di Gerusalemme. Dopo la sua chiamata fu zelantissimo per la gloria del Maestro. Egli mostrò una santa indignazioné contro quelli che disonoravano colla loro condotta la fede che professavano. Il Vangelo parla poco di questo santo Apostolo; tutto quello che riferisce di lui è che il Divin Maestro lo ammise nel numero dei suoi Apostoli. 

Egli ricevette insieme agli altri lo Spirito Santo nel gran giorno della Pentecoste e fu sempre fedelissimo alla sua vocazione. Predicò la divina parola ai popoli dell'Egitto e della Mauritania. Recatosi nella Persia fu assalito da sacerdoti idolatri e da quelli crocifisso dopo aver sofferto i più atroci tormenti per il santo nome di Gesù Cristo. Si ritiene che gran parte delle sue reliquie si trovino nella chiesa di S. Pietro a Roma e nella cattedrale di Tolosa. 

S. Giuda, soprannominato Taddeo per non confonderlo col traditore del Signore, era figlio di Cleofa e di Maria, cugina della Beatissima Vergine; parente quindi del Divin Redentore, al quale fu caro non tanto per i vincoli del sangue, quanto piuttosto per il disprezzo del mondo e per l'ardore del suo zelo. Dopo la discesa dello Spirito Santo, predicò nelle Indie, nella Samaria, nella Siria; ma soprattutto nella Mesopotamia. Nell'anno 62, il santo Apostolo fece ritorno a Gerusalemme. 

Passato nella Persia, operò gran bene colla sua parola ispirata. Tra le conversioni quivi operate va ricordata quella di tutta la famiglia reale e di molti dignitari della corte, che ricevettero il battesimo dalle sue mani. Aprì chiese e fondò una comunità di fedeli, in Babilonia. In Persia subì il martirio suggellando col sangue i suoi insegnamenti. 

Ci lasciò una bellissima lettera indirizzata a tutte Ie chiese dell'Oriente, in particolare ai Giudei convertiti che furono l'oggetto principale delle sue apostoliche fatiche. In essa si rivela il suo grande zelo per tener lontano dalla Chiesa ogni errore, poichè in quei tempi si erano già manifestate tre sorti di eresie: il Simonianismo, il Nicolaitismo e lo Gnosticismo. Egli si serve, descrivendo gli eretici, di forti epiteti e di similitudini molto espressive. Li chiama meteore erranti, che dopo un effimero bagliore vanno a perdersi nella notte eterna. La loro caduta deriva dall'essere mormoratori, dall'abbandonarsi all'orgoglio, all'invidia, all'amore dei piaceri sensuali, e dalla negligenza nel mortificare le proprie passioni. 

L'Apostolo esorta i fedeli a trattar con molta compassione quelli che hanno errato; a distinguere i falli che derivano da malizia da quelli che nascono da debolezza; ad allontanare gli uomini dalle eresie e dai vizi. Egli vuole che ci stia sempre innanzi agli occhi l'obbligo che abbiamo di erigere l'edificio spirituale della carità, crescendo nell'amor di Dio, ed implorando la sua misericordia per i meriti infiniti di N. S. Gesù Cristo. 

PRATICA. A imitazione dei due Apostoli, professiamo e difendiamo la fede cattolica senza rispetto umano. 

PREGHIERA. O Dio, che per mezzo dei tuoi beati Apostoli Simone e Giuda ci hai concesso di giungere alla conoscenza del tuo nome, concedici di celebrare con frutto la loro gloria eterna e di trarne profitto.

Oggi è il 28 ottobre. Buongiorno con questa cartolina dalle Eolie

- Stromboli: La luna sul mare -

giovedì 27 ottobre 2022

"Spiaggia lunga" e mare. Bonifica al traguardo. L'articolo del nostro direttore sulla Gazzetta del sud del 27 ottobre 2022



 

Trasporti e isole minori, la parola al nuovo governo. L'articolo del nostro direttore Salvatore Sarpi sulla Gazzetta del sud del 27 ottobre 2022


Ambiente: raccolti 550 kg. di rifiuti in 2 mesi in mare Eolie. L'Ansa del nostro direttore Salvatore Sarpi

Una colonna di
palloncini in mare
(ANSA - Lipari, 27 ottobre) "Negli ultimi mesi abbiamo raccolto circa 550 chilogrammi di rifiuti durante le nostre uscite di monitoraggio nel mare delle Eolie, il 90% costituiti da plastica monouso, principalmente cassette di polistirolo, bottiglie, buste, palloncini, ma anche scarti della pesca e oggetti di plastica di vario genere".

Lo evidenzia la biologa Monica Blasi di Filicudi Wildlife Conservation - Pronto Soccorso Tartarughe Marine.

"I palloncini (balloons) - evidenzia - costituiscono il 15 % della tipologia di plastica che abbiamo raccolto dal mare, una percentuale elevatissima, e sono una delle cause di mortalità maggiormente accertate per diverse specie di uccelli marini".

Frammenti plastici, derivanti dall' ingestione di palloncini sono stati anche, frequentemente, trovati nelle feci delle tartarughe marine ospiti al Pronto soccorso tartarughe marine di Filicudi.

In tema di salvaguardia dell'ambiente marino e contrasto alla pesca illegale, all'interno di quello che è il Compartimento marittimo di Milazzo (comprendente anche le Eolie) gli uomini della Capitaneria di porto - Guardia Costiera hanno accertato la presenza di 106 FAD (Fishing aggregated devices, i cosiddetti "cannizzi"), dispositivi che consentono la concentrazione delle specie ittiche, che sono successivamente catturate con i sistemi di reti da pesca a circuizione.

Tali dispositivi erano sprovvisti dei previsti sistemi di identificazione e segnalamento, per di più realizzati con materiali non conforme alle norme.

Sono state comminate sanzioni per un totale di 8.000 euro ed è stata sequestrata una tonnellata di materiale plastico. (ANSA)

Costone di Ginostra, progetto sotto accusa. L'articolo del nostro direttore sulla Gazzetta del sud del 27 ottobre 2022

Capitaneria di porto - Guardia Costiera: Sequestro di "cannizzi" e sanzioni per 8.000 euro

 CAPITANERIA DI PORTO GUARDIA COSTIERA

M I L A Z Z O 

DISPOSITIVI DI CONCENTRAZIONE DI PESCI, SEQUESTRO DELLA GUARDIA COSTIERA DEI COSIDDETTI CANNIZZI

La scorsa settimana è stata condotta una complessa attività di vigilanza sulla filiera della pesca, coordinata dall’ 11° Centro di Controllo Area Pesca di Catania. L’attività si è svolta all’interno del Compartimento marittimo di Milazzo finalizzata al controllo ed al contrasto alla pesca illegale: è stata accertata la presenza di 106 FAD (c.d. cannizzi - Fishing aggregated devices, dispositivi di concentrazione delle specie ittiche, che sono successivamente catturate con i sistemi di reti da pesca a circuizione) sprovvisti dei previsti sistemi di identificazione e segnalamento, per di più realizzati con materiali non conforme alle norme nazionali ed europee in materia di pesca ovvero non biodegradabili.

Sono state comminate sanzioni pecuniarie per un totale di 8000 euro, oltre al sequestro di circa 1 tonnellata di materiale plastico che rappresenta un pericolo per la sicurezza della navigazione ed un’onta alla tutela dell’ambiente marino e costiero. Gli attrezzi illegali sono infatti realizzati con foglie di palma, contenitori e teli di plastica, oltre ad essere sprovvisti del tutto di boe di segnalazione e della marcatura necessaria ad identificare il motopesca di appartenenza.

La pesca professionale a circuizione con l’ausilio dei FAD, può essere effettuata esclusivamente da pescherecci autorizzati dal Ministero ed ogni attrezzo deve riportare la marcatura e l’identificazione del motopesca autorizzato, in conformità a quanto previsto dal Regolamento (CE) 404/2011 e dovrà essere realizzato utilizzando cime e galleggianti biodegradabili, compatibili con l’ecosistema marino, al fine di minimizzare l’impatto sull’ambiente. 

L’attività è stata condotta dall’equipaggio della Guardia costiera imbarcato sull’unità navale maggiore CP 404 Gaetano Magliano con il coinvolgimento della Sea Shepherd Italia ONLUS, organizzazione senza scopo di lucro che si occupa della salvaguardia della fauna ittica e degli ambienti marini, che ha collaborato alle operazioni di individuazione e segnalazione degli attrezzi da pesca illegali altamente impattanti sotto il profilo ambientale.

Il Corpo delle Capitanerie di porto continua ad operare in regime di dipendenza funzionale tra il Ministero della transizione ecologica e Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali, quale elemento fondamentale per la salvaguardia dell’ecosistema marino e per il sostegno degli operatori del settore pesca che operano nella legalità. 

Milazzo, 27.10.2022

Le Eolie nelle stampe d'epoca (116° puntata): Lo scario della Calcara a Gelso - Vulcano


 

Eoliani che non ci sono più: Deceduti a Marzo - Aprile 2022( 63°video) (video di 4 minuti circa)

 In questo video anche le foto di defunti che eoliani non lo erano per nascita ma che possono essere considerati tali per l'amore che avevano verso la nostra terra.

Le foto nell'ordine sono di: 1) Angelo Macaione; Bartola Cullotta; 3) Bartola Ziino ved. Basile; 4) Bartolino Muleta; 5) Bartolino Finocchiaro; 6) Camillo Puglisi; 7) Concetta Favorito ved. Cernaz; 8) Domenica Gazzara; 9) Eduardo Miceli; 10) Elda Casamento; 11) Ettore Longi; 12) Febronia Luca; 13) Ferruccio Mandarano; 14) Frank Rando; 15) Generosa La Rosa ved. Volante; 16) Giacono Puglisi; 17) Giovanna Ziino ved. Portelli;  18) Giuseppa Montecristo ved. Molino; 19) Giuseppe Biviano; 20) Giuseppe Boffelli; 21) Giuseppe La Greca; 22)  Imma Maratona in Longo; 23) Luigi del Monaco; 24) Margherita Bouvier ved. Alessandro Indricchio; 25) Maria Concetta Giardina ved. Favata; 26) Maria Fonti ved. Li Donni; 27) Massimiliana Castrogiovanni; 28) Michele Manzotti; 29) Nuccio Salerno; 30) Nunziatina Casamento; 31) Romolo Longo; 32) Rosa Barca in Manfrè; 33) Rosa Guarino ved. Mollica; 34)Vincenzo Bargellini

E' deceduta Giovannina Mandarano, una delle nonnine più longeve di Vulcano

Le onoranze funebri sono a cura della ditta

ALFA&OMEGA di Lipari
Ai suoi cari le nostre sentite condoglianze
 

Navi ed aliscafi (16° puntata - 3 foto della Lipari)

Nelle foto di oggi, Lipari : 1) A Messina; 2) Particolare del ponte di comando, visto da prua (Anno 1965); 3) Veduta sullo Strombolicchio e il rollo

Auguri di...

Buon Compleanno a Lucia Merlino, Barbara Monte, Gisella Rando, Paola Pompeiano, Maria Biviano, Nunziata D'Alia, Valentina Bongiorno, Daniele Greco, Davide Paino, Gisella Baiamonte, Enrica Coppola, Oriana Orto