Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri
Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com o s.sarpi@libero.it
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca e offerta lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

lunedì 10 luglio 2017

Scuole dell'isola al "Salina DOC Festival"

Nel corso dell'annuale “Salina DOC FESTIVAL” le scuole dell'isola sono state invitate alla proiezione del docufilm “Stranger in Paradise” dell'olandese Guido Hendrikx, dedicato ai migranti del Mediterraneo che sbarcano sull'isola di Lampedusa in fuga da guerre, carestie, povertà, persecuzioni.
Il film, molto duro e significativo, è stato seguito con grande attenzione e partecipazione dagli studenti della Scuola Media di Malfa e dell'Istituto Superiore “Conti” accompagnati dai loro docenti, Teresa Oliviero, Rosita Pavone e Antonietta Drago.
La dirigente Mirella Fanti è stata invitata dalla organizzatrice Arianna Careddu a presentare e commentare il film insieme al pubblico numeroso.
Sono state messe in evidenza le cause remote e recenti di questa massiccia emigrazione dall'Africa e dal Medio Oriente, insieme con le “colpe” dell'Europa, della colonizzazione e delle ultime crisi. Gli studenti ed il pubblico sono stati invitati ad esprimere le loro impressioni.
E' stata un'occasione di profonda riflessione su una delle tematiche cruciali dei nostri giorni, la cui soluzione metterà a dura prova la tenuta della nostra civiltà europea.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.