Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

venerdì 16 novembre 2007

POMICE: ALLARME DAI SINDACATI

Il prossimo 18 novembre scadrà la procedura di mobilità dei lavoratori della pomice.
In una nota Cgil,Cisl e Uil affermano che “alla Regione Sicilia sembra si siano “dimenticati” dei dipendenti della Pumex per i quali scatterà il licenziamento”. I sindacati chiamano in causa anche il Presidente Cuffaro che “ancora una volta non intende assumersi responsabilità e farsi carico di un problema occupazionale e ambientale, di interesse regionale e di valenza internazionale, come quello legato alla dismissione dell’attività produttiva della pomice di Lipari”.
Accuse forti anche nei confronti della Regione che, non convocando il vertice regionale definito durante la riunione al Ministero del Lavoro a Roma,, “lascia senza prospettiva i lavoratori e il sito pomicifero abbandonato a se stesso senza alcuna indicazione e linea strategica per un futuro sviluppo alternativo alla pomice”. In questo contesto chiedono al Presidente Cuffaro che sia lui stesso a convocare il tavolo con tutte le parti, interessate. Convocazione sollecitata anche dal Prefetto di Messina Francesco Alecci che ha richiamato la Regione al rispetto degli impegni assunti. I sindacati ribadiscono inoltre “che se gli assessori regionali al Lavoro, al Territorio e Ambiente e ai Beni culturali hanno una qualsiasi ipotesi concreta e certa di nuovo lavoro da offrire ai lavoratori, proprio il tavolo regionale da convocare è la sede migliore e opportuna per esporli in maniera ufficiale e definitiva” .Chiedono inoltre che il sindaco di Lipari si faccia “promotore di un confronto pubblico che coinvolga tutti i soggetti pubblici e privati e possa contribuire a un nuovo modello economico per le Eolie”.