Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca e offerta lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

mercoledì 20 marzo 2019

Oggi è il 20 Marzo. Buongiorno con questa cartolina dalle Eolie e con il Santo del giorno


SANTO DEL GIORNO: Beato Battista Spagnoli
Nasce a Mantova il 17 aprile 1447. Il cognome ricorda le origini spagnole del padre, Pietro Modover, stabilitosi a Mantova al servizio dei Gonzaga. La madre, invece, è la bresciana Costanza Maggi. A Mantova riceve una formazione letteraria di buon livello. Nel 1470 è ordinato prete, e cinque anni dopo diviene maestro in teologia presso lo Studio bolognese. Riscuote notevole successo come insegnante, ma anche come oratore e predicatore, nonostante la corporatura minuta e la voce flebile. La sua esistenza subisce una svolta quando nel 1483 diviene, suo malgrado, vicario generale della congregazione carmelitana. Nel 1513 diviene priore generale di tutto l'Ordine carmelitano. Prende alcune misure contro il lassismo nella Chiesa, tanto che le sue esigenze di riforma sono apprezzate anche da Lutero. Ma l'età e lo stato di salute gli impediscono di impostare una riforma radicale. La morte lo coglie nella città natale il 20 marzo 1516.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.