Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

martedì 15 dicembre 2015

Europa per i Giovani: Bandi e opportunità 2016. L'assessore Centurrino informa

COMUNE DI LIPARI
Assessorato alle Politiche Giovanili

Europa per i Giovani: Bandi e opportunità 2016

1)      Premio europeo “Carlo Magno della gioventù”
Si informano tutti i giovani interessati che l’Unione Europea ha aperto il bando per il premio europeo “Carlo Magno della gioventù” 2016. Il Premio viene assegnato ogni anno dal Parlamento europeo congiuntamente alla Fondazione del premio internazionale Carlo Magno di Aquisgrana a progetti, intrapresi da giovani, che favoriscano la comprensione e promuovano l'emergere di un sentimento comune dell'identità europea e diano esempi pratici di cittadini europei che vivono insieme come un'unica comunità.
L'obiettivo del "Premio europeo Carlo Magno della gioventù" è, appunto, quello di incoraggiare l'emergere di una coscienza europea fra i giovani e la loro partecipazione a progetti di integrazione europea. I soggetti ammissibili sono le Organizzazioni No Profit ed i giovani di età compresa tra i 16 ed i 30 anni cittadini o residenti di uno dei 28 Stati membri dell'Unione Europea. I partecipanti possono candidarsi individualmente o in gruppo; nel caso di progetti multinazionali o di gruppo, il progetto può essere presentato da un solo Paese. Le candidature sono ammesse in tutte le lingue ufficiali dell'Unione europea.
I vincitori non solo potranno beneficiare del riconoscimento e della copertura mediatica, ma anche di un premio in denaro per sviluppare ulteriormente l'iniziativa.
Il premio per il miglior progetto è di 5.000 euro, il secondo di 3.000 euro e il terzo di 2.000 euro. Quale parte del premio, i tre vincitori finali riceveranno l'invito a visitare il Parlamento europeo (a Bruxelles o a Strasburgo). Inoltre, rappresentanti dei 28 progetti nazionali selezionati saranno invitati per un viaggio di quattro giorni ad Aquisgrana (Germania).
I premi per i tre migliori progetti saranno consegnati dal Presidente del Parlamento europeo e da un rappresentante della Fondazione del Premio internazionale Carlo Magno di Aquisgrana.
Il termine per la presentazione delle candidature è il 25 gennaio 2016. Il regolamento del concorso ed i relativi moduli di iscrizione sono disponibili sul sito web del Premio europeo Carlo Magno della gioventù (www.charlemagneyouthprize.eu).
Per ulteriori informazioni riguardanti il concorso, è possibile rivolgersi alla segreteria del Premio europeo Carlo Magno della gioventù all'indirizzo ECYP2016@ep.europa.eu.

2) ERASMUS+, mobilità studenti e docenti, partenariati, scambi giovanili ed eventi sportivi

Si informa che la Commissione Europea ha pubblicato il secondo invito a presentare proposte 2016 nell'ambito del Programma ERASMUS+ EAC/A04/2015 per l'istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport, per consentire ai potenziali beneficiari delle sovvenzioni dell'Unione europea di preparare le proposte in tempo utile.
Modernizzare i sistemi d’istruzione e formazione e incrementare le competenze e le opportunità di lavoro per i cittadini europei è l’obiettivo per il 2016.
Possono partecipare al bando i seguenti organismi, sia pubblici che privati, operanti nei settori dell'istruzione, della formazione, della gioventù e dello sport: Camera di Commercio | Centri di ricerca, studio e formazione | Giovani |Imprese | Organizzazione No profit | Organizzazione Non Governativa |Pubblica Amministrazione
I gruppi di giovani attivi nel settore del lavoro giovanile, ma non necessariamente nel contesto di un'organizzazione giovanile, possono inoltre presentare domanda di finanziamento sia per la mobilità ai fini dell'apprendimento dei giovani e dei giovani lavoratori sia per i partenariati strategici nel settore della gioventù.
E’ possibile, e consigliabile, avviare dei partenariati strategici nel settore dell'istruzione, della formazione e della gioventù al fine di promuovere l'innovazione, lo scambio di esperienze e know-how(competenze) tra i differenti tipi di organizzazioni coinvolte nei settori d’interesse; partenariati di collaborazione nel settore dello sport.
L'invito prevede le seguenti Azioni e le relative scadenze:
Azione Chiave 1 (KA1) - Progetti di Mobilità individuale per l’istruzione, la formazione e la Gioventù: 2 febbraio 2016
Azione Chiave 2 (KA2) - Partenariati strategici nel settore dell’istruzione, della formazione e della Gioventù: 31 marzo 2016 (Solo per l’ambito relativo alla Gioventù – ulteriori date di scadenza: 2 febbraio/4 ottobre 2016)
Azione Chiave 3 (KA3) - Incontro tra giovani e decisori politici nel settore della gioventù: 2 febbraio, 26 aprile e 4 ottobre 2016.
Azione Settore Sport - 21 gennaio 2016 per eventi connessi alla Settimana Europea dello Sport/ 12 maggio 2016 per eventi NON connessi alla Settimana Europea dello Sport.
Nel complesso, per il 2016, il budget a disposizione per finanziare le azioni del Programma è di 1 miliardo e 871,1 milioni di euro. Di questi, 1miliardo e 645,6 milioni andranno ai settori istruzione e formazione; 186,7 milioni a Gioventù; 11,4 milioni a Jean Monnet e 27,4 milioni a Sport.
Di seguito, l'indirizzo cui accedere per la registrazione e relativa documentazione e modulistica: http://ec.europa.eu/education/participants/portal/desktop/en/home.html
Per ulteriori informazioni, collegarsi al sito italiano di ERASMUS+: www.erasmusplus.it
L’Assessore alle Politiche Giovanili
(Fabiola Centurrino)

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.