Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

mercoledì 20 marzo 2019

San Giuseppe: Un uomo dai molteplici insegnamenti (di Gianluca Veneroso) (con video fotografico)

Ed eccoci a Malfa, nel cuore di Didime-Salina, dove la sentita tradizione di San Giuseppe e del ghiotto "quadaro" ci permette di dire e dare ai nostri alunni insegnamenti unici e preziosi. 
Aprendo pagine di storia locale intrise di inchiostro da calamaio e ingiallite da un passato che torna senza mai sbiadire, scopriamo una festa meravigliosa e variopinta. Una sorta di "sacra sagra" dove il popolo si offre, riunisce, commuove....raccogliendosi come MAGNA FAMILIA al seguito del Papà per eccellenza. 
Gli alunni della classe II C della Scuola Primaria di Canneto, accompagnati dagli insegnanti Cettina Forestieri, Gianluca Veneroso e Caterina Costa e da un ardimentoso corteo di familiari, si sono immersi in uno spaccato folkloristico che è quintessenza dell'eolianitá stessa. 
Piccoli grandi gesti e rituali che solo in presenza trasmettono le vibranti emozioni che meritano: dalla sfilata della Sacra Famiglia in costume alla singolare incetta di piatti e leccornie che i nostri bimbi hanno - vassoio alle mani - portato in processione prima della degustazione collettiva. E che dire della Santa Messa, officiata da Don Bartolo Saltalamacchia. Un alto momento di pedagogia liturgica in cui, attraverso parole forgiate con ricercatezza e semplicità, il Padre di Gesù ci è stato proposto in tutta la straordinaria attualità dei suoi insegnamenti: il dono del silenzio, la capacità di riparare, la tenacia dei sogni....lo spirito di condivisione. 
Giuseppe è icona esemplare di un agire, pronto e produttivo, che va oltre la vanità di sterili parole. È l'instancabile falegname che ripara e recupera, valorizza e conserva, volutamente ignaro di una diffusa mania di rifiutare ciò che si rompe....di arrendersi di fronte alla fragilità della materia. 
Lui che ha colto il Sogno-disegno di Dio con responsabile rispetto, conciliandolo col suo sogno di marito e padre. 
Lui che non si è mai tirato indietro e, intorno alla Vita Christi, ha tessuto le trame, ricche e intricate, della più bella storia d'amore di tutti i tempi. 
Una storia che, oltre al Padre Celeste, anche quell'umile papà terreno ha animato e reso possibile. 
Da un luogo magico, in cui per qualche ora si gioisce senza cellulare o play, un caloroso augurio ai Giuseppe delle nostre case. 
GIANLUCA VENEROSO
VIDEO FOTOGRAFICO: 

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.