Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

giovedì 18 aprile 2019

Il senso civico... che ci manca!

Non si fa in tempo ad apprezzare intenzioni e lavoro di amministrazione e uffci comunali nel migliorare il decoro del territorio eoliano che qualche “genio” indigeno pensa bene di smorzare gli entusiasmi...
Così, scompaiono graziose piantine (da un 1 euro!) dai vasi appenna sistemati su vie e piazze del centro storico.
Così, aree appena bonificate da rifiuti ingombranti e minuti tornano dopo qualche ora colme di spazzatura e scarti di ogni genere.
E scusatemi, ma il pretesto che il servizio di raccolta è stato in qualche caso deficitario non regge davanti allo spettacolo indecente di scaldabagno e materassi depositati ovunque per il paese e che potrebbero essere invece gratuitamente destinati ad apposita area di smaltimento!
Questo dimostra che, al contrario di come spesso si sostiene, il problema prima che pratico e “politico” è culturale e che il marcio non sta solo a “palazzo”.
Se ogni cittadino che abita il meraviglioso territorio delle Eolie non comprende che gli spazi ed il patrimonio pubblico vanno rispettati e considerati come se si trattasse di casa propria e di cose proprie (perchè lo sono, facendo uno sforzo di comprensione), non potrà mai esserci un’amministrazione comunale in grado di far funzionare servizi, tenere l’ordine e valorizzare le nostre isole.
Coraggio, proviamo a remare tutti nella giusta direzione...!
CORDIALMENTE
LUCA CHIOFALO

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.