Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

lunedì 29 settembre 2014

Eolie: faro di Strombolicchio illuminato da energia rinnovabile

(da meteoweb.eu) Il faro di Strombolicchio ora e’ alimentato con energia rinnovabile. 
Il progetto dei due architetti Luana Biviano di Lipari e Ivan Laquidara di Milazzo si era aggiudicato il primo posto in un concorso nazionale indetto da “Marevivo” ed e’ stato presentato al palacongressi di Lipari in un incontro organizzato dal Comune di Lipari e dall’Associazione Marevivo, in collaborazione con gli istituti scolastici “Lipari” e “Lipari 1. 
Sono intervenuti il presidente nazionale di Marevivo Rosalba Giugni, il sindaco Marco Giorgianni, l’assessore Tiziana De Luca e i curatori del progetto Luana Biviano e Ivan Laquidara. 
“Il concorso – ha detto Rosalba Giugni – e’ stato battuto e percorso dalle due nuove menti scientifiche che con le Eolie dividono affetto e provenienze. Largo a queste iniziative, soprattutto un forte incoraggiamento perche’ il futuro non e’ piu’ scavare solo nel passato ma scavare nelle menti le novita’ che il mondo deve abituarsi ad inseguire. Anche alle Eolie. Da oggi con speranze piu’ luminose”. 
“Si tratta di progetti – dice l’assessore De Luca – che sfruttano l’energia solare, eolica e marina nel rispetto del paesaggio, della naturalita’ e della naturale vocazione dei luoghi, con la creazione di uno spazio ricettivo energeticamente autosufficiente attraverso l’adozione di sistemi attivi e passivi per la produzione di energia incentrati su solare ed eolico”. 
Il faro di Strombolicchio sorge sullo sperone roccioso dell’isolotto, a picco sul mare; e’ raggiungibile percorrendo un ripido sentiero. Fino a qualche tempo fa funzionava a gas propano liquido (GPL) alimentato da una serie di otto bombole da 15 Kg ciascuna, che garantivano un’autonomia di circa un anno: data l’estrema difficolta’ per raggiungerlo, con il progetto Biviano&Laquidara vi e’ stata la trasformazione dell’apparato illuminate a energia solare. 
“E ora – dicono i due architetti – puntiamo ad estenderlo a tutti gli altri fari delle Eolie”.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.