Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

mercoledì 17 agosto 2016

Turismo. Chiofalo richiama l'assessore Pajno alla realtà

Riceviamo da Luca Chiofalo e pubblichiamo
Discuteremo delle “cartoline poetiche” dell’assessore al turismo dopo l’estate e nelle sedi opportune, intanto, cortesemente invito la signora Pajno ad ascoltare meglio quello che affermano, cito un suo periodo, “le migliaia di persone che passeggiano lungo le strade, sostano nelle piazze, preferiscono le spiagge al mare aperto”… se non si tratta di ragazzini storditi dai fumi dell’alcol (presenze in crescita), la sensazione che lasciamo ai nostri ospiti è di un territorio abbandonato a se stesso, bellissimo ma non valorizzato, lasciato in pasto agli istinti predatori degli isolani più “selvatici” e fuorilegge e dei turisti più cafoni. Le vie in cui passeggiare e le piazze in cui sostare, mi permetto di farle notare, sono “occupate” indebitamente da tavoli e cartelli di ogni genere e perfino da auto, nel caso triste della bellissima e bistrattata piazza di Marina Corta. Sulla pulizia delle spiagge poi, meglio sorvolare…
Apprezzo le buone intenzioni dell’amministrazione, ma la realtà non è un opinione e non può essere piegata alle ragioni della propaganda politica, altrimenti non risolveremo mai le annose problematiche che investono l’arcipelago.
CORDIALMENTE
Luca Chiofalo

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.