Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

sabato 20 agosto 2016

E' arrivata a Lipari la salma di Don Bruno Maiorana. Il "ricordo" di Francesco Coscione

Avevamo programmato, per venerdì scorso, una visita alla casa di riposo di Val di Chiesa per andare a trovare Don Bruno ma, quando abbiamo saputo delle condizioni di salute repentinamente peggiorate, abbiamo anticipato al giovedì pomeriggio. Siamo rimasti al suo capezzale pregando, fino al momento in cui il Signore, che per tutta la vita aveva servito nell'umiltà e nell' obbedienza, lo ha richiamato a se. E' spirato con cristiana serenità, semplicemente come aveva vissuto. Eravamo lì con lui, già da qualche ora, io, mia moglie, Nino Russo e Gesuele Fonti oltre naturalmente a Padre Alessandro Lonardo e al personale infermieristico della Casa di Riposo. 
Don Bruno ha servito la Parrocchia della Santa Croce di Pianoconte per trentacinque anni. Lo ha fatto come lo sapeva fare, con semplicità, senza schiamazzi ne eclatanti manifestazioni di carattere. Nella consuetudine purtroppo ormai diffusa, di vivere i rapporti interpersonali coprendoci il volto con una maschera di ipocrisia, giustificandola sotto il nome di pace, con lui, penso di poter parlare anche a nome di quanti abbiamo vissuto più intensamente la vita parrocchiale, c'è stato un rapporto umano e vero, fatto di abbracci e di divergenze di opinione, mai falso. Dobbiamo a Don Bruno di aver chiesto al compianto Monsignor Domenico Amoroso, la creazione dei Ministri Istituiti nella sua parrocchia. Merito suo aver richiesto le catechesi per la nascita del Cammino Neocatecumenale a Pianoconte.
La salma del caro Don Bruno è giunta oggi a Lipari da Salina accompagnata da Padre Alessandro Lonardo e dal Ministro Straordinario Eugenio Giardinello. 
Al porto ad attenderlo un piccolo, troppo piccolo, gruppo di fedeli, i Sacerdoti Don Lio Raffaele, Don Lillo Maiorana e il Diacono Bartolo Saltalamacchia. Dopo un breve momento di preghiera è stato portato nella Sala Parrocchiale di Pianoconte dove è stata allestita la camera ardente fino al momento del funerale che si terrà lunedì 22 Agusto alle ore 10,30 nella Chiesa della Santa Croce presieduto da Sua Ecc.za Rev.ma Mons. Giovanni Marra, Arcivescovo Emerito dell' Arcidiocesi di Lipari-Messina-Santa Lucia del Mela.
Molti di noi abbiamo imparato da lui la pazienza, l'obbedienza, la docilità e la grandezza di essere persone "normali". La povertà di quel piccolo gruppetto di persone che lo abbiamo accolto alla nave non rispecchia, per fortuna, la grandezza della sua missione svolta nella nostra Parrocchia e i cui frutti sono forse invisibili agli occhi ma presenti dentro i nostri cuori.
Un grazie dal profondo del cuore a Padre Alessandro Lonardo e a tutto il personale della casa di riposo che ha assistito con assoluta professionalità ma, cosa molto più importante, con grande amore, Don Bruno in questi tre anni. Penso sia doveroso ricordare anche Padre Lio, Gesuele Fonti, e tante altre persone, per il tempo e l'affetto che hanno profuso nel periodo della malattia aiutandolo e assistendolo in tutte le sue numerose necessità, sempre nell'umiltà e senza farne motivo di vanto.
Adesso, raccolgo l'invito di Padre Lio, dovremmo fare silenzio e pregare per lui. 
Francesco Coscione

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.