Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

venerdì 12 maggio 2017

Una rotonda sul mare ...e il proliferare di carretti e carrettini (di Antonino Costa)

Riceviamo e pubblichiamo
A Lipari, una rotonda….sul mare !! 
Bene la foto che ha postato su fb l’arguto...Lino Natoli e non poteva trovarsi  titolo più azzeccato della “ rotonda…sul mare”. Ma vorrei  sottolineare anche l’inopportuna presenza nella stessa area di carretti e mezzi motorizzati vari per la vendita di prodotti tra sgradevoli olezzi di pesce, frutta, capperi e quant’altro, per non parlare del libero mercato di cappelli e cappellini da parte degli extra comunitari. Non me ne vogliano i bravi ambulanti ma è necessario ricordarsi che in una stazione turistica di rispetto, nell’interesse di tutti, bisogna offrire al turista che sbarca sull’isola un impatto gradevole col territorio ed ora, il completamento dello spazio ex Esso con un arredo grazioso di luci, piante e panchine, contribuisce allo scopo. Vogliamo privarci di questo bel dono  piazzando carretti e carrettini o con soste permanenti di automezzi attorno a questa piazzuola, vanificando il tutto e in particolare la collocazione delle  panchine? La risposta a chi di competenza.
Antonino Costa

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.