Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

domenica 10 ottobre 2010

L'estate che verrà (di Pino La Greca)

Ho appena letto il comunicato stampa della Federalberghi a seguito dell’Open Forum organizzato da sicilia.travelnostop.com a Lipari nella giornata del 9 ottobre.

Debbo constatare, amaramente, che sul turismo e sullo sviluppo turistico, ormai da diversi anni, la nostra comunità non trova luoghi di confronto.
In Consiglio Comunale, nel corso delle ultime due legislature non si è mai parlato di turismo e di sviluppo turistico, l'attuale amministrazione ha lucrato sul lavoro svolto dalla Giunta Giacomantonio (vedasi patti territoriali e messa in sicurezza della portualità), senza riuscire ad incidere minimamente sulle problematiche che di volta in volta si sono presentate e condannandoci ad un regime emergenziale da precariato permanente.
La mancanza di confronto, l'assoluta assenza di una linea condivisa da tutti, maggioranza e minoranza, non può che nuocere gravemente al destino futuro della nostra comunità.
Buona parte delle proposte avanzate da Federalberghi Isole Eolie, fanno parte del bagaglio delle forze di minoranza, che più volte hanno chiesto al sindaco Bruno ed alla maggioranza un serio confronto, attraverso numerose autoconvocazioni consiliari, mai discusse, sulle tematiche dello sviluppo eco-sostenibile del nostro territorio, dal Distretto turistico, alla riconversione delle cave di pomice, dalla legge speciale per le Isole Eolie ai collegamenti intermodali con gli aeroporti di Catania e Reggio Calabria, sul modello di sviluppo da dare al nostro territorio attraverso la valorizzazione del titolo di sito patrimonio dell'Umanità.
C'è agli atti del consiglio comunale una autoconvocazione per poter discutere della prossima stagione turistica, mi auguro che il presidente del consiglio, anche alla luce delle richieste delle Federalberghi, trovi un pò di tempo nella sua affollata agenda per porre l'argomento in via straordinaria all'attenzione dei consiglieri al più presto possibile, dando al presidente della Federalberghi la possibilità di potersi confrontare pubblicamente con l'amministrazione e l'intero civico consesso eoliano.
Saluti da Bogotà
Giuseppe La Greca

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.