Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

giovedì 7 aprile 2016

Ustica Lines, legale società dopo il rinvio a giudizio del comandante Morace: ” dimostreremo in giudizio che non ha commesso alcun reato”

Il gup di Trapani ha rinviato a giudizio il patron dell'Ustica Lines, Vittorio Morace,derubricando l'accusa contestata dalla Procura di interruzione di pubblico servizio, da aggravata a semplice. L'ipotesi di reato è in relazione alla sospensione dei collegamenti con le isole minori attuata nell'aprile dello scorso anno (dal 7 al pomeriggio del 9) dalla Compagnia di navigazione, per protestare nei confronti della Regione per le inadempienze di questa

IL COMUNICATO DI USTICA LINES
Con assoluto rispetto per la decisione del giudice, accogliamo, intanto, con favore la riqualificazione del reato ipotizzato a carico del comandante Vittorio Morace, perchè affronteremo un processo con un’accusa meno grave di quella inizialmente formulata”.
Così, attraverso le parole dell’avvocato Franco Campo, legale della società, l’Ustica Lines ha commentato la notizia del rinvio a giudizio di Vittorio Morace nei cui confronti la Procura della Repubblica di Trapani ha ipotizzato il reato di interruzione di pubblico servizio.
“Potremo dimostrare in giudizio – prosegue il legale – che il comandante Morace non ha commesso alcun reato poiché un imprenditore al quale l’amministrazione regionale ha, prima, negato il pagamento dei servizi già svolti per un intero anno e, poi, rifiutato la stipulazione dei contratti di appalto non si può considerare, comunque, obbligato a continuare a svolgere i servizi che gli erano stati affidati in via provvisoria”.
La vicenda si riferisce alla sospensione, dal 7 al 9 maggio 2015, dei collegamenti con le Egadi e le Eolie attuata dalla compagnia di navigazione in segno di protesta per le inadempienze del governo regionale sul pagamento delle spettanze dovute. Cifre il cui mancato introito, come spiegò Vittorio Morace in una conferenza stampa, rischiavano di portare al fallimento la società a causa delle ingenti scoperture bancarie contratte per pagare fornitori e dipendenti per l’espletamento del servizio.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.