Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

domenica 3 luglio 2016

Ospedali Riuniti. La politica dei due forni brucia Milazzo.

E’ semplicemente vergognoso come si sia voluto mortificare la città di Milazzo ed il comprensorio della Valle del Mela con la prevista ristrutturazione della rete ospedaliera di Milazzo – Barcellona e Lipari. 
Mentre il Sindaco Formica dormiva sonni tranquilli, i suoi alleati in giunta hanno colpito a morte l’Ospedale Fogliani. Ancora riecheggiano le parole del primo cittadino quando in aula rassicurava tutti. “ Le riunioni dell’Asp e la nota diffusa non hanno alcun valore. Non era necessario essere presente alle riunioni con il Sindaco di Barcellona ed il Dottor Sirna, la legge dice ben altro”. Adesso cosa dirà il nostro primo cittadino?. Si candida di diritto a passare alla storia come il Sindaco che è riuscito a cancellare l’Ospedale di Milazzo. Il suo accordo politico con i PDR, in giunta sia a Milazzo e Barcellona, ha un prezzo troppo alto da pagare per la nostra città. Bisogna bloccare immediatamente questa vergognosa ristrutturazione e non possiamo fidarci di chi va a braccetto con il nemico. Le dichiarazioni di oggi dell’On. Picciolo, danno chiaro il senso di come deve andare a finire. In passato i milazzesi sono stati pronti a fare le barricate per impedire simili scempi ed è ora di tornare a fare fronte comune. Abbiamo, insieme ai colleghi dell’opposizione, richiesto una immediata convocazione del Consiglio comunale e ci auguriamo che il Presidente del Consiglio lo convochi nei primi giorni della prossima settimana. Siamo pronti ad occupare l’aula consiliare come presa di posizione forte nei confronti dell’arroganza del Governo regionale e di qualche deputato che con Milazzo non ha nulla a che spartire anche se gestisce con il suo partito settori fondamentali. Pneumologia, Medicina e Psichiatria portati via. Milazzesi sveglia. 
Qui ci portano via anche il diritto a curare la nostra salute.
Milazzo Futura - Citta Attiva

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.