Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

lunedì 25 luglio 2016

Villarosa (M5S) spiega a Lipari lavoro di ricerca svolto su sistema bancario

villarosa

Comunicato
Grande partecipazione sabato sera al Centro Studi Eoliano, nell’ambito della rassegna “Pomeriggi Culturali”, all’incontro con Alessio Villarosa, deputato M5S alla Camera, dal titolo “Da Banca d’Italia a Bankitalia spa, tutto quello che ci siamo persi”.
Si è parlato del sistema bancario europeo, della storia della Banca Centrale Italiana, dei meccanismi monetari. Villarosa ha illustrato il lavoro di ricerca che ha compiuto negli ultimi 2 anni per reperire informazioni “ufficiali” che permettessero di ricostruire la storia del sistema bancario italiano; per capire, per esempio, come mai l’Italia oggi è l’unico paese europeo ad avere la propria Banca Centrale in mano ad azionisti quasi totalmente privati, un’anomalia “tutta italiana”. Nonostante la natura “ostica” dell’argomento la risposta del pubblico è stata ottima, il dibattito e le domande poste stimolanti. Evidentemente, in un periodo come il nostro di “economia di mercato”, in cui tutto ha un valore e in cui, purtroppo, contiamo forse più come consumatori che come cittadini, parlare di economia e finanza significa parlare anche dell’epoca che stiamo vivendo e cercare di capirla fino in fondo, e l’interesse delle persone, desiderose di approfondire, ne è la testimonianza.
Un ringraziamento speciale va al Centro Studi Eoliano, che evidentemente ha colto da subito la valenza “culturale” e sociale che poteva avere un evento di questo tipo. L’auspicio è quello di poter organizzare un appuntamento annuale a sfondo economico-finanziario, e che quindi questo appena conclusosi sia soltanto l’inizio di un percorso.
Grazie a tutti coloro che hanno partecipato
L’organizzazione

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.