Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

giovedì 29 dicembre 2016

Imperversa il maltempo. Marina Garibaldi di Canneto in ginocchio, Acquacalda flagellata, collegamenti out


Continua ad imperversare il maltempo sulle Eolie e - come già scritto stamane - il forte vento (che ruota tra grecale e tramontana e ha raggiunto anche i 35 nodi) sta creando non poche difficoltà. Temperature in picchiata (nella notte si è scesi a 8 gradi, adesso ci si è attestati sui 13) e mare in tempesta (forza sette/otto) che, oltre a bloccare ogni tipo di collegamento da e per l'arcipelago, sta flagellando le zone più esposte.
A Lipari la situazione più critica si registra a Canneto dove i marosi hanno invaso, in più punti, la Marina Garibaldi, penetrando anche all'interno di alcune attività commerciali e delle case.
Pietre, terriccio, detriti e acqua salmastra ovunque, in particolare nella zona di Unci-Torrente Boccetta. Impossibile transitare con i mezzi che, quindi, per entrare a Canneto devono transitare contromano sulla parte bassa della Via S. Vincenzo, su una parte della Cesare Battisti e sulla via Littorio. 
Nel tratto antistante il Monterosa "naviga" pericolosamente la gabbia di maricoltura che era stata disancorata nei giorni scorsi da un'altra mareggiata.
Ad Acquacalda la situazione più critica è nella martoriata area di San Gaetano dove i marosi continuano ad infrangersi con violenza contro il muraglione penetrando sin nelle fondamenta dello stesso e della strada limitrofa.  
Non va certo meglio nel resto dell'arcipelago dove, nelle zone più esposte, i marosi stanno aggredendo le strutture portuali. Possibili danni vengono segnalati da Panarea.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.