Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

giovedì 16 marzo 2017

Fruizione Marina Corta e aree limitrofe."Io messa alla porta". Ci scrive la guida turistica Svetlana Roussak

Riceviamo da Svetlana Roussak e pubblichiamo
Sono venuta a conoscenza per vie traverse che oggi 16 marzo alle ore 16:30 nella Chiesa Santi Cosma e Damiano si teneva un incontro per definire e pianificare gli interventi necessari alla migliore fruizione della zona di Marina Corta nella prossima stagione estiva.
L'invito era rivolto ai titolari di attività ubicate in piazza Ugo Sant'Onofrio e vie limitrofe, ma non vi era  nessuna specificazione che l'incontro sarebbe stato a porte chiuse, con accesso riservato solo ai prescelti.
In veste di Guida Turistica che d'estate opera e lavora costantemente a Marina Corta, avendo il contatto diretto sia con i visitatori delle nostre incantevoli Isole, che con gli operatori locali, conoscendo bene ed affondo le esigenze e problematiche di questa location, avevo il desiderio e piacere di contribuire al miglioramento dell'accoglienza, dei servizi e quant'altro riguardo tutta l'area del piccolo porto.
Ma con mio grande sconcerto arrivando all'entrata della sacrestia  dove stava per cominciare l'incontro,  ho appreso di non essere benvenuta e sono stata “ cacciata “ via come se fossi una persona scomoda da tenere lontana, dalle stesse persone con cui collaboro e alle attività dei quali faccio pubblicità quotidianamente. Non credevo che per essere ascoltata avrei dovuto avere almeno un piccolo chiosco nella Marina. 
Non capisco ancora adesso a chi potesse dare fastidio la mia presenza e quali indicibili informazioni sarebbero state discusse in un luogo pubblico e di interesse di tutta la comunità perché attenzione Marina Corta è patrimonio di tutti non è privata.
Mi  sorge il dubbio che forse per qualcuno dei promotori dell'incontro non ero politicamente allineata …  se è così questo mi rammarica molto perché quando si parla del bene comune e del paese, le tendenze politiche non devono rappresentare un ostacolo alla discussione e la collaborazione che ogni cittadino può dare.
Se invece qualcuno in particolare non era gradito nell'incontro per i modi poco ortodossi di porsi, questi andavano allontanati con le dovute motivazioni senza trattare altri alla stessa stregua mortificandoli. Io personalmente non lo accetto e certamente non lo merito.

Oggi questo episodio mi ha insegnato molto.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.