Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

sabato 29 aprile 2017

Lavorare...rimanendo umani (di Giancarlo Baldanza)

Ieri a Lipari è deceduto Fabio Adornato di anni 56. Viveva con Sua Madre in pieno centro a Lipari, sul corso. 
Era venerdi sera e la via principale isolana era piena con una delle prime infornate di turisti stagionali, importanti per l'economia dell'isola. 
Sempre ieri, davanti a Marina Corta, c'era pure all' ancora una nave della Costa Crociere con il suo prezioso carico di passeggeri. 
Eppure i ragazzi del centralissimo locale "bar ristorante La Latteria" hanno esposto un cartello scusandosi con i clienti per aver annullato la musica dal vivo, in segno tangibile di rispetto verso il dolore della famiglia Adornato. Hanno lavorato comunque con tutti i tavoli sempre pieni. 
Per quanto riguarda gli altri locali, le notizie sono incerte: sembra che qualcuno abbia abbassato un po' il volume comunque sempre alto, altri sembra siano rimasti indifferenti., altri avrebbero seguito l'esempio della "La Latteria". 
Ricordo che negli anni 60 e buona parte degli anni 70, in più punti dell'isola di Salina c'era un cartello giallo con una scritta nera: "PULIZIA E QUIETE, 2 SEGNI DI CIVILTÀ: RISPETTIAMOLI." 
Con il "progresso" o presunto tale, si sono affievoliti, al punto tale da avere la sgradevole sensazione che siano scomparsi del tutto o quasi, la PULIZIA, la QUIETE, la CIVILTÀ e il RISPETTO. 
Il mio grande plauso ai ragazzi del bar ristorante "La Latteria"che hanno dimostrato come si può e si deve lavorare, quindi guadagnare, rimanendo UMANI.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.