Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

martedì 20 febbraio 2018

Amministrazione Giorgianni e commissione trasporti hanno incontrato Libertylines ricevendo ampie rassicurazioni

Riflettori accesi stamattina al Comune di Lipari sui trasporti marittimi veloci da e per le Eolie espletati da Libertylines. 
Alla riunione, convocata dall’assessore ai Trasporti, Ersilia Pajno, hanno preso parte oltre, all’assessore, il sindaco Marco Giorgianni, i componenti della specifica commissione comunale Tiziana De Luca, Giuseppe Finocchiaro e Peppe Grasso. Per Libertylines sono intervenuti il direttore commerciale Nunzio Formica e l’eoliano Giuseppe Natoli. 
 L’incontro è servito per fare il punto della situazione, anche in vista della Pasqua e della stagione estiva. 
Il direttore commerciale Formica ha rassicurato amministrazione e consiglieri comunali sia sul piano in atto, sia su quello che la società intende porre in essere in vista della stagione turistica. Piano, quest’ultimo, che terrà conto sia delle esigenze della collettività isolana, così come della movimentazione turistica, tenendo in debita considerazione quelli che sono gli input delle amministrazioni isolane. 
Per quanto riguarda la Pasqua la società trapanese ha dato la sua piena disponibilità ad andare incontro alle esigenze delle strutture ricettive, nell’ambito di un progetto di più ampio respiro che non si limiti, quindi, al solo settore trasporti. 
Per ciò che concerne l’immediato, e le “contestazioni” inerenti l’attuazione, seppure per un periodo limitatissimo del “piano a tre” (con soli tre aliscafi in linea), è stato ribadito che si tratta di un qualcosa di eccezionale (è accaduto rare volte, dall’aprile del 2016, data di subentro a Compagnia delle isole, e mai d’estate), legato alla necessità di interventi manutentivi indispensabili, finalizzati ad una ottimizzazione del servizio che passa attraverso in una perfetta efficienza dei mezzi alati. 
E’ stato anche ribadito come Libertylines abbia a cuore le popolazioni isolane, vicinanza che si concretizza anche attraverso “deroghe”, come nei recenti casi di Alicudi (l’invio di un monocarena che ha consentito che l’isola non restasse isolata dopo le mareggiate) e Stromboli (quando l’aliscafo, che non ha potuto fare operazione sull’isola, è stato “dirottato” a Ginostra per sbarcare ed imbarcare i passeggeri). Ed ancora attraverso il servizio “Blocca posti” per i collegamenti con Milazzo da e per gli scali di Panarea, Stromboli, Filicudi ed Alicudi. Iniziativa con la quale è garantita la riserva di 10 posti per scalo fino a 30 minuti prima di ciascuna partenza. 
Per quanto riguarda il “parco mezzi” è stato evidenziato come, sempre nell’ottica di una maggiore efficienza e sicurezza, si sta procedendo ad un suo “svecchiamento” con l’uscita dal cantiere trapanese di un aliscafo nuovo ogni anno. Nel 2018 toccherà al “Carmen M.” i cui lavori di costruzione sono in fase avanzata.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.