Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

lunedì 30 aprile 2018

Sirna (ASP ME) : "Cardiologi rifiutano Lipari" ma farà una disposizione di servizio per trasferirne uno nell'isola per la stagione estiva. Ci sorge il "dubbio" che i residenti non contino

(letteraemme.it) Lipari– È polemica dopo la morte per infarto di una 85enne di Lipari, trasportata dal pronto soccorso dell’isola, dove non c’era il cardiologo, prima a Patti e poi a Messina.
Sabato notte la donna aveva accusato un dolore al petto ed era stata portata dai familiari al pronto soccorso. Poco dopo la paziente è stata trasportata all’ospedale di Patti, da dove è stata trasferita ancora al centro di cardiochirurgia del Papardo di Messina. Ma per la donna non c’è stato niente da fare.
““Da tempo avevamo detto e segnalato che non può mancare una figura come il cardiologo in un pronto soccorso”, sottolinea Giuseppe Giannetto, primario di Chirurgia generale dell’ospedale di Milazzo e responsabile del sindacato Cimo per la provincia di Messina.
“Forse la donna non si sarebbe salvata lo stesso – continua Giannetto – ma di certo la circostanza di essere soccorsa solo da personale di Rianimazione, senza la presenza di un cardiologo è inaccettabile”.
“Al pronto soccorso di Lipari sono dotati del Life Pac – ribatte però Sirna – ovvero uno strumento che permette di trasmettere in tempo reale gli esami al cuore in altre sedi. La diagnosi è stata dunque fatta da un cardiologo di un altro dei nostri presidi (7 in tutto, nda). Perché il passaggio a Patti? Perché al Papardo in unità coronarica non c’erano posti disponibili mentre a Patti sì”.
E il cardiologo, sottolinea Sirna, c’è: “Una dottoressa dal lunedi al venerdì, non è abbastanza ma abbiamo cercato altri medici per poter coprire l’intero arco della giornata e della settimana ma appena capiscono di dover trasferirsi a Lipari si rifiutano. Per l’estate faremo come l’anno scorso: una disposizione per trasferire un cardiologo per il periodo estivo a Lipari”.

Nota del direttore di Eolienews - Sin qui l'articolo e la dichiarazione di Sirna ma c'è un ma. Dice Sirna: "In estate una disposizione per trasferire un cardiologo per il periodo estivo a Lipari”.. 
Con tutto il rispetto che meritano i turisti per il resto dell'anno da queste parti ci abitano animali?

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.