Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca e offerta lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

mercoledì 9 gennaio 2019

REGIONE: AMBIENTE, PROROGATE CONVENZIONI CON GESTORI AREE PROTETTE

Prorogate le convenzioni con gli Enti gestori delle Aree naturali protette in Sicilia. Il provvedimento della Giunta Musumeci mira garantire la governance delle strutture nelle more dell’approvazione del disegno di legge che istituisca l’Agenzia regionale per le Aree protette.
La proroga, proposta dall’assessore all’Ambiente Toto Cordaro, coinvolge gli Enti già affidatari delle diverse Riserve naturali, i geositi, i Siti di interesse comunitario (Sic), le Zone speciali di conservazione (Zsc) e le Zone di protezione speciale (Zps) non affidate ai Parchi regionali, nonché le Aree tutelate in base a convenzioni e accordi internazionali (Ramsar e Iba).
«Garantiamo in questo modo - commenta il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci - la corretta prosecuzione delle varie attività di gestione, scongiurando il pericolo di un’interruzione che causerebbe seri problemi di natura ambientale. L’obiettivo che ci siamo posti rimane, comunque, quello dell’Agenzia regionale che gestisca il settore in modo unitario e con una visione generale, nel pieno rispetto della normativa comunitaria e nazionale in materia ambientale e d’intesa con le associazioni ambientaliste».

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.