Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

mercoledì 20 febbraio 2008

I vulcani come paesaggio culturale

L'organizzazione Insula, consiglio scientifico internazionale per lo sviluppo delle isole, ha proposto al Centro Unesco Maria Elisa Brischetto, la realizzazione nel 2009 di una Conferenza internazionale sul tema: I vulcani come paesaggio culturale.
I vulcani delle Eolie, l'Etna, il Fujiyama e tanti altri vulcani nel mondo sono, infatti, oltre che meraviglie geologiche, supporto di segnali culturali, di pratiche e di rituali che affondano nel tempo le loro radici plasmandone i paesaggi, elementi questi che saranno discussi e confrontati nella Conferenza da organizzare nel 2009.
Vulcani, come nel caso di quelli eoliani, che proprio per le loro caratteristiche hanno fatto ottenere al territorio il titolo di “Patrimonio dell'Umanità”.
Nell'aderire all'iniziativa, il Centro di Catania ha ottenuto,insieme al patrocinio, l'assistenza operativa dell'Università e ha chiesto all'Accademia Gioenia e all'Ente Parco dell'Etna di unirsi all'operazione.
Sabato prossimo si riunirà all'Università di Catania il gruppo di "addetti ai lavori" degli Enti proponenti con lo scopo di illustrare l'iniziativa agli organismi partecipanti, al pubblico e alla stampa, costituire un Comitato organizzatore e suggerire una road-map
Seguirà la proposta di creare sull'Etna, il Centro Internazionale per la scoperta dei vulcani. Con la messa in opera di una banca dati e l'utilizzo dei moderni metodi informatici si potranno visitare virtualmente i principali vulcani del mondo