Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

mercoledì 27 aprile 2011

"Logica vorrebbe". Ci scrive Nando Bianchi

Caro Direttore,
la logica vorrebbe che la segnalazione dei problemi producesse riscontri anche se solo morali, ma mi rendo conto che la realta è ben diversa. Ognuno di noi che opera in tutti i settori, ma parlo in particolare  per quello che da maggior lavoro a noi tutti e cioè quello  turistico che ha subito  nella mattinata di ieri 26 Aprile un senso di impotenza nei confronti dei nostri ospiti che dovevano rientrare e che hanno visto i loro voli di ritorno persi e costretti oltre che ad affrontare il costo di nuovi biglietti, anche i costi di un'altra giornata in Sicilia per prendere il primo volo utile.
Quasi tutti sono partiti appena possibile ma per molti era già tardi. Allora mi chiedo: a cosa vale preparsi sempre nel migliore dei modi e con tutta la professionalità possibile se non si è capaci di ovviare a queste  situazioni? Quando gli attori cambiano, e qui mi riferisco a chi ci  amministra, la professionalità, non è stata al massimo,considerando anche che qualcuno è nell'ambito.
La domanda allora è: perchè non si è sfruttato il molo di Marina corta per le partenze mattutine che avrebbe
permesso a tutti di raggiungere la terraferma in tempi utili???
Spero che la prossima mareggiata, chi di dovere sia più responsabile. Altrimenti non val la pena lamentarsi.
Di sicuro la maggior parte ( molti gli stranieri) difficilmente verrà a ritrovarci o consiglierà ad altri le nostre isole
Saluti Nando

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.