Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

sabato 7 novembre 2015

Milazzo: Una viabilità “dedicata” per chi è diretto alle Eolie

Una viabilità “dedicata” a coloro che devono imbarcarsi per le isole Eolie. È questo l’obiettivo dell’Autorità portuale con il completamento della banchina XX Luglio i cui lavori stanno proseguendo anche se a ritmo più blando rispetto ai mesi scorsi. L’obiettivo è evitare che il traffico veicolare continui a gravare sulla via dei Mille e in tal senso il Comune ha predisposto quale uscita obbligatoria per coloro che debbono imbarcarsi sui traghetti quella di Grazia/San Pietro, la prima dell’asse viario.
Come sottolineato dal segretario generale Di Sarcina a opere ultimate non solo sarà possibile avere a disposizione nuovi accosti con un pescaggio maggiore dell’attuale, ma soprattutto si potrà creare un collegamento diretto dal terminal di via Tonnara all’imbarcadero navi. Eliminando finalmente il caos viario del porto. Infatti l’utilizzo della realizzanda banchina permetterà l’accesso dei mezzi pesanti ma anche delle auto dalla via Tonnara, dove si trova la seconda stazione marittima. Un ingresso riservato evitando il transito nelle vie cittadine. Sicuramente una soluzione, ma a questo punto si potrebbe fare ancora di più per risolvere anche il problema della sosta a... tempo indeterminato delle auto dei turisti diretti alle Eolie. Come fare? È sufficiente solo un pizzico di buona volontà da parte della stessa Autorità portuale. Pensiamo proprio all'area demaniale di via Tonnara che, anziché continuare a spezzettarla, dando autorizzazioni per attività di privati, potrebbe essere messa a disposizione del Comune – con un canone limitato – trasformandola in punto di stoccaggio dei mezzi per le Eolie, con spazi di "sosta assistita" e di parcheggio.
A quel punto, basterà rivedere – come detto – la cartellonistica, prevedendo l'uscita per gli imbarcaderi già al primo svincolo dell'asse viario di via Gramsci. Da lì proseguendo per via Acqueviole si arriverà sino all'ex stazione ferroviaria di piazza Marconi dove coloro che dovranno imbarcarsi potranno lasciare il mezzo e proseguire a piedi, lungo la stessa via Tonnara sino al primo varco d'accesso al porto (di fronte al ristorante "Al Marinaio"). Quindi, munendosi del biglietto sarebbero già in prossimità dell'approdo. Stesso discorso per coloro che traghettano l'auto. Seguirebbero lo stesso percorso evitando però l'accesso nella via dei Mille. Così facendo si consentirebbe a chi sceglie le Eolie di rimanere nell'area portuale, evitando di congestionare il traffico. A ben vedere la soluzione è a portata di mano. Basta attuare dei correttivi. E anche i costi crediamo potrebbero essere ammortizzati

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.