Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

giovedì 22 settembre 2016

Accadde oggi...alle Eolie e nel mondo

22/9/2013
Vandali in azione in pieno centro a Lipari
http://eolienews.blogspot.it/2013/09/vandali-in-azione-in-pieno-centro.html

22/09/1943

La strage di Cefalonia
Isola di Cefalonia. Dopo una settimana di combattimenti sanguinosi, le truppe italiane prive ormai di rifornimenti e di munizionamento si arrendono ai tedeschi. Per rappresaglia, e per ordine diretto di Hitler, nonostante la resa, i tedeschi compiono una strage massacrando i soldati italiani disarmati. I pochi superstiti vengono imbarcati su navi che finiscono su campi minati o silurate. E’uno dei maggiori crimini di guerra commessi dalla Wehrmacht. La procura di Monaco ha recentemente archiviato il procedimento contro l`unico imputato della strage ancora in vita, l`ex ufficiale Otmar Mulhauser poiché, secondo la sentenza: “I soldati italiani a Cefalonia erano tutti traditori.”

22/9/1949
L'atomica sovietica
L'Unione Sovietica fa esplodere la sua prima bomba atomica. In questo modo l’Urss recupera il ritardo sugli Stati Uniti che nel luglio del 1945 avevano fatto deflagrare il primo ordigno al plutonio nel poligono diAlamogordo, in New Mexico. La Gran Bretagna, la Francia e la Repubblica Popolare Cinese sperimenteranno una bomba a fissione nel 1952, nel 1960 e nel 1964

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.