Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

martedì 23 gennaio 2018

Fatture Eas prescritte. Il professor Subba all'Amministrazione: "Si difendano i cittadini da molestie".

Questa la nota che il professor Giuseppe Subba ha inviato a: 
DIST.MO AVVOCATO
GAETANO ORTO
ASSESSORE SERVIZI IDRICI
DEL COMUNE DI L I P A R I

E, p.c.: DIST. MO RAG.
MARCO GIORGIANNI
SINDACO DEL COMUNE DI  L I P A R I

DIST.MO DOTT.
GIACONO BIVIANO
PRESIDENTE CONSIGLIO COMUNALE
DEL COMUNE DI  L I P A R I


        Oggetto: Illegittimi avvisi di pagamento per consumi idrici 2008 notificati dall’Ente Acquedotti Siciliani in liquidazione.

         Il commissario liquidatore dell’EAS, architetto Dario Bonanno, dall’inizio del corrente anno sta, nuovamente, inondando, le sei isole amministrate dal Comune, di avvisi di pagamento per consumi idrici risalenti al 2008.

         Le richieste, riportano dati di fatture (in gran parte mai consegnate agli utenti), che risalgono a 10 anni addietro per cui è impossibile verificare la loro liceità.

         Si tratta di solleciti di pagamento ingiusti e illegittimi con i quali si intendono recuperare crediti per servizi idrici effettuati nel lontano 2008, ampiamente prescritti per mancate notifiche di atti interruttivi nei 5 anni successivi da quando è sorto il credito (art. 2934 codice civile).

         Gli inviti, notificati con raccomandate A.R., stanno creando disagi e danni ai destinatari, costretti a cercare documenti del lontano passato, e rispondere nel termine di 15 giorni, sciupando, così, tempo, carta e denaro oltre a subire stress psicologici quando le cifre domandate sono di importo elevato.
         La Gazzetta del Sud, edizione del 19/01/2018, ha pubblicato in pagina tirrenica un articolo che riporta le reazioni del sindaco di Furnari, Maurizio Crimi, e del sindaco di Mazzarà Sant’Andrea, Carmelo Pietrafitta, alle richieste dell’EAS per consumi idrici anno 2010.

         I primi cittadini dei due comuni presenteranno al Tribunale di Palermo l’azione collettiva contro le molestie dell’EAS.

         E’ opportuno mettere in atto tutte le misure volte a interrompere l’invio delle insensate e illegittime richieste dell’EAS che stanno avvilendo le nostre collettività, già duramente provate dalle difficoltà connesse all’insularità.

         Nella certezza che Ella, di concerto con il Sindaco e il Presidente del Consiglio, saprà tutelare gli interessi dei cittadini che vivono e operano nelle nostre isole, ringrazio e porgo cordiali saluti.

         Prof. Giuseppe Subba

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.