Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca e offerta lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

giovedì 16 maggio 2019

Due arresti dei carabinieri a Lipari e Milazzo. A Lipari per mancato rispetto prescrizioni. A Milazzo per detenzione e spaccio


Legione Carabinieri “Sicilia”
Comando Provinciale di Messina
Comunicato Stampa del 16 maggio 2019

Lipari (ME):       27enne in affidamento in prova non rispetta le prescrizioni e finisce in carcere.
Nella serata di ieri, i Carabinieri della Stazione di Lipari, hanno arrestato il 27enne R.S., originario di Lipari, in esecuzione di un’ordinanza di aggravamento della pena emesso dall’Ufficio di Sorveglianza di Messina.
I militari dell’Arma hanno accertato che il giovane, che si trovava sottoposto alla misura alternativa dell’affidamento in prova ai servizi sociali, sin dal settembre del 2016, a seguito di cumulo di pena per reati contro la persona, non ha rispettato le prescrizioni impostegli dall’Autorità Giudiziaria ed in più circostanze si è reso responsabile del mancato rientro a casa. Di tali episodi i Carabinieri hanno prontamente informato il Magistrato di Sorveglianza di Messina, che ha emesso il provvedimento di revoca del beneficio e disposto l’arresto.
Al termine delle formalità di rito, l’arrestato è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Barcellona P.G. a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.
=========================================================================


Milazzo (ME):        nasconde droga all’interno del negozio di prodotti per animali, arrestato dai Carabinieri.

Ieri pomeriggio, i Carabinieri della Stazione di Barcellona Pozzo di Gotto (ME), hanno arrestato in flagranza di reato, C.C., 56enne milazzese, ritenuto responsabile del reato di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.
I militari dell’Arma, nell’ambito dei servizi di controllo del territorio e di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno effettuato una perquisizione nell’esercizio commerciale gestito dal 56enne, sito in Milazzo ed attivo nel settore dei prodotti per animali, rinvenendo, abilmente occultate all’interno di un cassetto del bancone di vendita n. 6 dosi di sostanza stupefacente del tipo “hashish”, già confezionate, del peso complessivo di 16 grammi, nonché diverso materiale per il confezionamento.
La successiva perquisizione, estesa all’abitazione, ha permesso di ritrovare anche un bilancino di precisione.
Lo stupefacente, il bilancino di precisione ed il materiale per il confezionamento sono stati sottoposti a sequestro.
Al termine delle formalità di rito, come indicato dal Sostituto Procuratore di turno, Dr. Alessandro Liprino, l’uomo è stato accompagnato presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari, in attesa del giudizio direttissimo, a disposizione della Procura della Repubblica di Barcellona Pozzo di Gotto.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.