Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

martedì 3 maggio 2011

"Quella canna fumaria in eternit nascosta dietro i cassonetti". Ci scrive Giuseppe Merlino

Egregio Direttore,
La prego di scusarmi se approfitto del Suo servizio giornalistico per segnalare qualcosa di increscioso che ho avuto modo di vedere in questi giorni.
Ho scoperto che dietro i cassonetti per la raccolta rifiuti, adiacenti alla mia casa di abitazione, qualcuno molto furbescamente, ha depositato una vecchia canna fumaria di ETERNIT.
 Inizialmente doveva essere avvolta in un sacco di plastica nero, oggi solo in parte. Sappiamo tutti il grado di pericolosità di questo materiale.
 Nei giorni scorsi ho,telefonicamente, segnalato ciò all'ATO e mi hanno promesso che avrebbero avviato l'operazione di recupero.
Come mai, gli operatori ecologi addetti allo svuotamento dei cassonetti, non hanno segnalato al loro Ufficio tale abusivo scarico, lì giacente da parecchi mesi?
La ringrazio sempre tanto per la Sua ospitalità.
Giuseppe Merlino

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.