Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

sabato 8 dicembre 2012

Lipari porto. Le precisazioni e le riflessioni di Angelo Sidoti

In considerazione che mi sembrava alquanto strano che la Società LIPARI PORTO Spa controllata da una Società qualificata come la Società Italia per Condotte d'Acqua Spa non avesse depositato il proprio bilancio ho fatto ulteriori ricerche.
Il bilancio del 2011 è stato approvato all'unanimità in data 26/04/2012 da tutti i soci compreso dal Comune di Lipari nella persona del Sindaco pro-tempore.
Sul bilancio di esercizio 2011 gli amministratori hanno acquisito il parere favorevole della Società di Revisione PWC in data 06/04/2012.
Quindi sulla formazione del bilancio non uso sollevare alcuna osservazione.
Mi soffermerei solo su due aspetti di tipo informativo resi all'interno della relazione sulla gestione dagli amministratori per farvi comprendere alcuni aspetti sottili che sono importanti in questa fase che il progetto in questione viene messo in discussione dall'attuale amministrazione comunale.
In particolare mi riferisco al presidio dei rischi aziendali in particolare quello "della continuità" e "delle incertezze".
Rischio continuità aziendale : la continuità aziendale viene garantita sulla base degli impegni assunti dal socio di maggioranza e soggetto aggiudicatario della gara, Società Italiana per Condotte d'Acqua Spa a sostenere finanziaramente la società, in caso di necessità, come previsto dall'art.10 della delibera n.6 del 01 febbraio 2007 divenuta esecutiva il 20 febbraio 2007 del Consiglio Comunale, impegno che ha permesso di concludere positivamente la valutazione preliminare degli Amministratori sulla capacità della società di continuare ad operare regolarmente per un periodo almeno superiore a 12 mesi successivi alla chiusura dell'esercizio 2011.
Quindi visto che ormai i 12 mesi sono trascorsi: Cosa succederà il prossimo anno se questo progetto viene messo in discussione? Quali tipo di impegni sono stati presi con delibera n.6 del 01/02/2007?
Incertezze: gli amministratori dichiarano di non esistono incertezze particolari che potrebbero condizionare l'andamento futuro della società.
Quindi mi pongo sempre la stessa domanda e se il progetto viene messo in discussione in questo esercizio che succede?
Vi fornisco qualche dato:

Perdite di esercizio
Bilancio 2007 Euro 22.324
Bilancio 2008 Euro 138.153
Bilancio 2009 Euro 144.800
Bilancio 2010 Euro 186.860
Bilancio 2011 Euro 150.283
Totale perdite Euro 642.420

Spese per Servizi
Bilancio 2007 Euro 18.768
Bilancio 2008 Euro 143.217
Bilancio 2009 Euro 139.029
Bilancio 2010 Euro 281.630
Bilancio 2011 Euro 131.033
Nella voce costi per servizi sono compresi i compensi degli amministratori come da delibera assembleare del 20/04/2009 ed al Collegio Sindacale e della Società di Revisione. Dal bilancio 2011 risultano essere:
Amministratori Compenso Euro 97.200
Collegio Sindacale Euro 7.382
Società di Revisione Euro 10.000

Che questa amministrazione anzichè fare proclami incominci a studiare la materia che forse è più complessa di quella che si sono immaginata. Ma se oggi siamo messi in queste condizioni dobbiamo ringraziare sia quelli che ci hanno governato prima ma state attenti sono uguali a quelli di oggi.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.