Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

venerdì 27 febbraio 2015

Federalberghi: Educational di TO coreani in visita ai siti UNESCO ma le Eolie ne sono escluse

COMUNICATO
Apprendiamo dai media che l’Assessorato Regionale al Turismo da domani al 5 marzo ospiterà 15 tour operator coreani per un educational che stando a quanto riferito da Travelnostop “…farà tappa nei siti inseriti nella World Heritage List, dall'Etna al Val di Noto, alla Valle dei Templi per approdare infine a Palermo e Monreale”.
Pur apprezzando l’iniziativa dell’Assessorato, dichiara Christian Del Bono, presidente di Federalberghi Isole Eolie e Isole Minori Sicilia, se è vero che il filo conduttore alla base del tour sono i beni patrimonio UNESCO, ci chiediamo come mai le Isole Eolie - primo sito in Italia ad essere stato inserito nella WHL per gli aspetti naturalistici, oltre che ricchissime per testimonianze storiche (basti pensare al museo regionale archeologico eoliano Luigi Bernabò Brea, all’acropoli di Lipari e ai tre villaggi preistorici di Filicudi, Panarea e Salina) – non sembrano essere state in alcun modo coinvolte nell’operazione.
Anche in BIT continua Del Bono – nell’ambito delle conferenze stampa tenute dall’Assessore Li Calzi - avevamo avuto l’impressione di una rappresentazione distorta e a macchia di leopardo del territorio siciliano e, soprattutto, dell’industria turistica regionale. Non avevamo, in particolare, per nulla apprezzato lo spot all’albergo diffuso e alle dimore storiche, fatti passare quale forma innovativa di turismo (relazionale) e come fossero la panacea ai mali del turismo siciliano.
Ritengo, conclude Del Bono, che sia arrivato il momento di darsi delle regole chiare rispetto a come debbano essere rappresentate e promosse le varie destinazioni turistiche siciliane nell’ambito del brand Sicilia. Si utilizzino degli indici di turisticità o qualsiasi altro criterio logico e comprensibile (per gli operatori del settore) attraverso il quale dare spazio ai vari territori. Diversamente, il peso della rappresentanza turistica continuerà a dipendere da fattori che poco hanno a che vedere con una strategia di destination marketing del prodotto turistico Sicilia.
Federalberghi Isole Minori della Sicilia
Federalberghi Isole Eolie

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.