Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

lunedì 7 marzo 2016

Duro attacco di Finocchiaro (coordinatore del Megafono di Crocetta) al sindaco Giorgianni che replica rispedendo le accuse al mittente

Il J'accuse di Massimo Finocchiaro (Coordinatore provinciale Megafono) nei confronti del sindaco Giorgianni
Un Sindaco che non sa ascoltare, che non si confronta e che non ha chiaro che rappresenta una intera comunità e non se stesso, non è un buon Sindaco.
Un Sindaco che non dimostra sensibilità alle ripetute richieste della cittadinanza, soprattutto in materia sanitaria, non rispetta il mandato ricevuto.
Un Sindaco che d’imperio compone un tavolo tecnico-scientifico venendo meno ad un accordo per un libero dibattito, probabilmente ha già altro in mente.
In tutto questo ci dispiace dover constatare un comportamento capzioso da parte dell’ASP di Messina diretta dal Dott. Gaetano Sirna.
E’ infatti improbabile che il Dott. Sirna non sia a conoscenza di quanto stia accadendo a Lipari, considerato il fatto che lo stesso abbia dovuto autorizzare personalmente la partecipazione nei termini di legge per i circa 15 medici che compongono il famoso tavolo tecnico-scientifico, medici che, appunto per legge, non potranno dare alcun contributo a carattere personale se non ribadire le scelte e le linee guida della stessa ASP. E allora il Sindaco perché non invitava direttamente il Dott. Sirna.? Potrebbe forse lo stesso Sirna essere mai smentito dai suoi stessi medici - “dipendenti”?
Insomma una farsa, un nulla del nulla, un tentativo maldestro di circuire l’intera popolazione delle Isole Eolie, e gli altri Sindaci che ne pensano? Si accodano? L’ospedale di Lipari non è anche un loro problema?
Massimo Finocchiaro

LA RISPOSTA DEL SINDACO MARCO GIORGIANNI

Certo è che leggere un articolo a firma del coordinatore provinciale dello stesso movimento politico del Presidente della Regione che, tra l'altro, tratta la problematica delle risorse assegnate alla sanità e nello specifico quella di Lipari, addirittura entrando nel merito delle scelte dell'Amministrazione riferite alla composizione di una delegazione che faccia presente alla parte politica nello specifico qual'è che sono le problematiche del Presidio Ospedaliero di Lipari, lascia a dire poco di stucco.
Quindi è il caso di replicare al comunicato a firma di Massimo Finocchiaro che il Sindaco di Lipari non si confronti è solo una sua opinione, e che non ascolti lo è ancora in modo più infondato. Ho già elencato in un altro comunicato le iniziative intraprese per ascoltare tutti, cominciando dai giovani, ho sentito la consulta giovanile, ho ascoltato i rappresentanti delle scuole, e come ho già riferito incontrerò le associazioni, alcune delle quali sono già state contattate per un incontro nei prossimi giorni, ho anche descritto, in un altra sede, le interlocuzioni avute con gli altri Sindaci, ma evidentemente al Sig. Finocchiaro per attaccare il Sindaco di Lipari bastano solo le informazioni di parte dei suoi amici che sono abituati alla mistificazione della realtà.
In quanto alla costituzione del tavolo tecnico, che è tutt'altro che una istituzione partigiana, come ho avuto modo di spiegare anche al Sig. Finocchiaro, che mi ha telefonato anche qualche giorno fa e al quale, visto che il Sindaco di Lipari non ascolta, ho avuto modo di ascoltare il suo punto di vista ed espiremere il mio, ho già spiegato la logica della sua composizione.
Prima che Sindaco di Lipari, al contrario del Sig. Finocchiaro, sono un cittadino di queste Isole e ho a cuore certamente più di lui un Ospedale che funzioni a garanzia della mia salute, dei miei cari e dei miei concittadini.
Allora spieghi lui nella qualità di rappresentante del Megafono, a me come cittadino di Lipari prima, che come Sindaco poi, le false assicurazioni del Governo Regionale, le mancate promesse, e le inutili delibere che hanno, sino a pochissimo tempo fa, tranquillizzato gli eoliani sull'esito irrealistico del Punto Nascita di Lipari, invece di tentare di addebitare al Sindaco di Lipari ogni colpa e l'altrui responsabilità.
Io le mie responsabilità me le prendo in pieno avendo consapevolezza che la posizione e le iniziative dell'Amministrazione comunale di Lipari, compresa la costituzione del tavolo tecnico, sono votate a risolvere le questioni della sanità eoliana nel massimo sforzo che un Amministrazione locale può mettere in campo all'interno delle Istituzioni, e certamente non indirizzate a tentare invece, come fanno altri, a cercare capri espiatori per i propri fallimenti.
Il sindaco
Marco Giorgianni

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.