Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

giovedì 10 marzo 2016

Lettere al direttore. Ci scrive Maurizio Mandarano: Per esclusione da tavolo tecnico dottore Baldanza fa male a citare amministrazione comunale"

Gentile Direttore,
mi sia concessa una puntualizzazione al recente intervento del Dott. Baldanza Giancarlo in merito alla costituzione del tavolo tecnico comunale sulla problematica della sanità eoliana.
Il Dott. Baldanza ha evidenziato il proprio disaccordo sulla sua esclusione dal tavolo tecnico scrivendo: “Non sono per niente offeso per questa “delicatezza” riservata a me e alla riabilitazione che rappresento, nemmeno per l'indifferenza dimostrata sia dall’Amministrazione comunale, sia dalla popolazione locale, in particolare quella dei “social” particolarmente numerosi e iperattivi in questa fase.” Lo stesso conclude l’intervento invitando “ la maggioranza dell’Utenza in caso di fenomeni acuti improvvisi attinenti alla mia specializzazione” (essendo esclusi i suoi più stretti amici) a rivolgersi al “Pronto Soccorso dell'Ospedale oppure possono rivolgersi al Sindaco, all’assessore Centorrino (mi astengo dal giudicare qui un Suo recente comportamento) e ai Consiglieri comunali, “probabilmente più bravi di me” ad affrontare certe questioni sanitarie di mia competenza.”
Secondo il mio modesto parere, il Dott. Baldanza fa male a citare l’amministrazione comunale e la popolazione locale quali “responsabili” circa la sua esclusione dal tavolo tecnico; infatti dalla Determina Sindacale n. 17 del 03/03/2016, istitutiva del “Tavolo tecnico comunale permanente per approfondimenti e iniziative a sostegno della problematica della sanità”, si evincono con estrema chiarezza le modalità con cui sono state decise le partecipazioni del personale medico al suddetto tavolo tecnico. Infatti, questi nominativi sono stati comunicati al sindaco dalla Direzione Generale Asp 5 Messina, al termine di un procedimento di adesione volontaria del suddetto personale medico, a seguito di richiesta formale del Sindaco. La Determina Sindacale cita anche gli estremi delle note intercorse tra il Comune e la Direzione Generale ASP 5 di Messina.
Il Dott. Baldanza dovrebbe fare “mea culpa” per non aver dato la sua disponibilità alla Direzione Generale Asp 5 Messina, o, se lo ha fatto, avrebbe dovuto manifestare a quest’ultima il proprio disappunto (da Dirigente Medico quale egli è, avrebbe potuto benissimo farlo).
Maurizio Mandarano

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.