Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

domenica 25 settembre 2016

Accadde oggi...alle Eolie e nel mondo

25/9/2011
Massi sulla Bagnamare a Lipari. Si è rischiato grosso
http://eolienews.blogspot.it/2011/09/massi-sulla-bagnamare-lipari-si-e.html


25/9/2014
Ci lascia il comandante Damiano Russo http://eolienews.blogspot.it/…/ci-lascia-anche-il-comandant…

25/9/1896
Nasce Pertini, il Presidente partigiano
Nasce a Stella, in provincia di Savona, Sandro Pertini, sarà il settimo Presidente della Repubblica.
Durante gli anni del regime fascista, subisce più volte il carcere e il confino. Esule in Francia, rientra clandestinamente in Italia, dove, nel 1929, viene arrestato e condannato dal Tribunale speciale a 10 anni di reclusione. Rimane recluso, tra carcere e confino, fino alla caduta di Mussolini. Liberato nell’agosto del 1943, è tra i maggiori protagonisti della lotta partigiana, e medaglia d’oro della Resistenza. Nel 1945, è segretario del PSIUP, nel ‘46 viene eletto all’Assemblea Costituente e, tra il 1946 e il 1951, è direttore per due volte dell’Avanti! Nel 1948 è senatore, e in seguito per due volte presidente della Camera. Muore nel febbraio del 1990, all’età di 94 anni.

25/9/1991
Muore Klaus Barbie, il "Boia di Lione"
Muore nel carcere di Lione Klaus Barbie l’ufficiale tedesco noto con il soprannome di “macellaio” o “boia di Lione”. Comandante della Gestapo durante l`occupazione nazista della Francia, ordina la deportazione di centinaia di ebrei e la tortura ed eliminazione fisica di molti patrioti francesi. Nel settembre 1944, in previsione di una imminente avanzata degli alleati, brucia tutti gli archivi della Gestapo di Lione, e fa uccidere un centinaio di possibili testimoni del suo operato. Sfuggito al processo di Norimberga, dopo la seconda guerra mondiale partecipa ad attività di “intelligence”, prestando la sua opera per i servizi segreti americani e boliviani. Arrestato ed estradato nel 1983 in Francia, nel 1987, venne processato e condannato all’ergastolo.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.