Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

domenica 13 novembre 2016

Il segretario generale Pavone e Confintesa scuola a Roma per richiedere misure urgenti

COMUNICATO STAMPA
Giorni fa, Confintesa scuola ha partecipato ad un tavolo tecnico presso il Ministero della Pubblica Istruzione,  per discutere di alcune questioni emergenti alcune delle quali riguardanti la “legge 107/2015”. In occasione dell'incontro si è discusso anche  dei problemi di organizzazione  scolastica e  delle assegnazioni dei docenti nelle varie scuole, operazioni che continuano  a tutt’oggi, ( ci sono scuole senza insegnanti o che vanno via dopo qualche giorno di lezione, ecc..) soprattutto nel centro sud, isole comprese. La delegazione  che ha preso parte al tavolo tecnico era composta : Dal segretario generale ,Bartolo Pavone, dalla prof.ssa Adele Sammarro segretaria generale aggiunta e altri elementi del direttivo nazionale. Per il Miur era presente il dott. Angelo Marinelli dell’ufficio di gabinetto del Ministro. Abbiamo trattato  e richiesto misure urgenti per i seguenti punti:
1.            Rivedere le operazioni di mobilità a carattere nazionale, al fine di rendere giustizia a migliaia di docenti che hanno avuto assegnate, sedi sbagliate, soprattutto docenti del Sud assegnati in scuole lontanissime, con interventi mirati sugli organici futuri, rivendicando i tagli fatti da ministro Gelmini in passato, abolendo la legge 148/90 e la mancanza del tempo pieno al Sud con una percentuale ridicola nei confronti del Nord ( 80% al Nord scuole a tempo pieno, 3% al Sud) e indicando gli strumenti operativi esistenti  e da applicare urgentemente per realizzare più posti in organico di diritto per le scuole del sud d’Italia. In merito a ciò, Confintesa Scuola ha proposto delle misure urgenti e fattibili per attribuire una precedenza assoluta  ai docenti residenti in piccole isole e zone di montagne ;ed ha anche richiesto l'abolizione del vincolo triennale.
2.            E' stato richiesto un intervento mirato per quanto riguarda la composizione delle pluriclassi in zone disagiate e nelle classi in presenza di alunni extracomunitari o alunni in difficoltà di apprendimento; Occorre cambiare , per il prossimo anno scolastico, i parametri per la composizione di classi numerose, massimo di 20 alunni , facendo riferimento ad una norma europea che tutela tale adempimento;
3.            Si è ribadito di intervenire con la massima urgente sul regolamento che concerne il conferimento delle supplenze brevi , nelle scuole in piccole isole e zone di montagna, attribuendo fino a un massimo di sei giorni la precedenza assoluta a  residenti, al fine da garantire il regolare servizio scolastico e il diritto allo studio.
4.            Verificare attraverso un monitoraggio specifico per ogni ordine e grado l'assegnazione    dell’organico di potenziamento nelle varie province e se siano stati rispettati i parametri, come nel caso  degli istituti isolani che non hanno tenuto il 10% in più previsto dalla norma, rispetto a scuole nelle provincia di Messina . Confintesa ha  richiesto  che sia concesso il massimo consentito dalla legge, ossia 7+1;
5.            L’incremento del personale Ata in base alle effettive esigenze scolastiche che, soprattutto, nelle scuole disagiate non è sufficiente a garantire la sicurezza nei luoghi di lavoro oltre la presenza fisica soprattutto in caso di più plessi dislocati distanti. 
6.            A carattere generale, una dettagliata verifica sulla ripartizione dei posti di sostegno, e precedenza assoluta ai docenti specializzati, poiché molti docenti con  titolo non hanno ottenuto l’assegnazione provvisoria per cui  i posti vacanti sono stati destinati a supplenti privi de titolo specifico.
E' stato chiesto che i docenti  della A019 confinati al Nord possano essere utilizzati  presso le scuole medie per l'insegnamento di cittadinanza e costituzione, o che sia concessa loro l'opportunità di disporre di progetti con finalità giuridico-economiche, o alternanza scuola-lavoro;  o ancora di utilizzarli per i recuperi pomeridiani. Abbiamo presentato molteplici soluzioni, come  i progetti sulla legalità, da attivare in scuole di ogni ordine e grado senza fare ricorso all'ordine degli avvocati come paventato nei giorni scorsi. Confintesa scuola a breve ritornerà al Miur per avere risposte certe su quanto chiesto al tavolo.
Lipari 13/11/2016                                                                         
Il Segr. Gen. Confintesa scuola
Ins. Bartolo Pavone

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.