Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

lunedì 16 settembre 2019

Stromboli. Il punto della situazione aggiornato a stamane (Fonte: Ingv)

1. SINTESI STATO DI ATTIVITA' 
Alla luce dei dati di monitoraggio si evidenzia: 
1) OSSERVAZIONI VULCANOLOGICHE: Normale attività esplosiva di tipo stromboliano accompagnata da attività di degassamento.
 2) SISMOLOGIA: I parametri sismologici non mostrano variazioni significative. 
3) DEFORMAZIONI: Nessuna Variazione significativa da comunicare 
4) GEOCHIMICA: Il flusso di SO2 si pone su un livello medio 
2. SCENARI ATTESI 
Attività persistente di tipo stromboliano di intensità ordinaria e discontinua attività di spattering. Non è possibile escludere il verificarsi di esplosioni di intensità maggiore dell'ordinario e\o emissioni laviche. Nel caso in cui si verificassero fenomeni piovosi di forte intensità non è possibile escludere la formazione di lahars in seguito alla mobilizzazione dei depositi piroclastici dei parossismi del 3 luglio e del 28 agosto 2019 
N.B. Eventuali variazioni dei parametri monitorati possono comportare una diversa evoluzione degli scenari d’evento sopra descritti. Si sottolinea che le intrinseche e peculiari caratteristiche di alcune fenomenologie, proprie di un vulcano in frequente stato di attività e spesso con persistente stato di disequilibrio come lo Stromboli, possono verificarsi senza preannuncio o evolvere in maniera imprevista e rapida, implicando quindi un livello di pericolosità mai nullo. 
 3. OSSERVAZIONI VULCANOLOGICHE 
Dalle osservazioni delle telecamere di sorveglianza poste a quota 400 m s.l.m. ed a Punta Corvi, si rileva ordinaria attività stromboliana da più bocche attive in ambedue le aree crateriche N e CS. 
Le esplosioni frequentemente superano l’orlo della terrazza craterica e i prodotti ricadono sulla parte alta della Sciara del Fuoco. Il numero totale degli eventi esplosivi delle ultime 24h, aggiornato alle 09:00 UTC del 16  settembreè stato di 30-35 eventi/h (frequenza molto alta). 
In dettaglio, nell'area N l'attività esplosiva ha prodotto 14-15 eventi/h (con picchi di 22 eventi/h) di intensità medio-bassa (minore di 120 m di altezza), durante i quali è stato emesso prevalentemente materiale grossolano (lapilli e bombe). 
Nell'area CS è stata osservata una frequenza esplosiva media di 14- 15 eventi\h. Le esplosioni, di intensità da bassa a medio-alta (occasionalmente i prodotti hanno raggiunto i 200 m di altezza), hanno prodotto di materiale fine frammisto a grossolano. 
4. SISMOLOGIA L’attività sismica registrata nelle ultime 24 ore ha presentato le seguenti caratteristiche: Non sono stati registrati segnali sismici associabili ad eventi franosi. Il Il bollettino viene realizzato con i dati acquisiti da un numero massimo di 7 stazioni. conteggio degli eventi Very Long Period (VLP) fornisce una media di circa 28 eventi/ora. L’ampiezza degli eventi VLP si è mantenuta su valori bassi. L’ampiezza degli explosion-quake ha mostrato valori generalmente bassi con alcuni eventi di ampiezza medio-bassa

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.