Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

mercoledì 3 giugno 2015

Lettere al direttore. Carenza di parcheggi e posti auto occupati da auto con assicurazioni scadute






Caro direttore,
le foto che allego sono riferite esclusivamente al parcheggio, ex discorario, di via Torrente Cappuccini, ma il problema è un pò dappertutto in quest'isola.
Già mancano i posti auto, vista sopratutto la recente apertura alla zona pedonale, la situazione precaria del megaparcheggio, la "cessione" dell'altro parcheggio in via Torrente Cappuccini e l'avvicinarsi al periodo estivo, se poi.. diversi dei pochi posti disponibili sono occupati abusivamente da auto con l'assicurazione scaduta..davvero diventa un terno al lotto parcheggiare.
Le norme in vigore, comunque, non ammettono dubbi: l’articolo 1 della Legge 24-12-1969 n. 990 indica genericamente che “i veicoli a motore non possono essere posti in circolazione su strade di uso pubblico o su aree a queste equiparate se non siano coperti dall’assicurazione per la responsabilità civile verso i terzi”.
Ma è soprattutto l’articolo 2 che determina in maniera chiara ed inequivocabile che “sono considerati in circolazione anche i veicoli in sosta su strade di uso pubblico o su aree a queste equiparate. Ai fini dell’applicazione della legge sono equiparate alle strade di uso pubblico tutte le aree, di proprietà pubblica o privata, aperte alla circolazione”.
Quindi non è possibile ricorrere all’escamotage di rinunciare all’uso dell’auto per non pagare l’assicurazione, se questa rimane parcheggiata su strada e per chi contravviene è prevista una pesante sanzione pecuniaria di 798€ e il sequestro.
L’unica possibilità concessa dalla legge resta quindi quella di parcheggiare la propria auto priva di assicurazione all’interno di una corte, un garage, un box o un qualsiasi altro spazio privato non aperto alla circolazione.
Lettera firmata


NDD - Per una questione di privacy, purtroppo presente anche quando si tragredisce, abbiamo deciso di non pubblicare le foto delle numerose auto "abusive" che sono state allegate a questa lettera inviataci da un nostro lettore che, come si evince chiaramente, non è uno sprovveduto ma  ha specifiche competenze.  

A scanso di equivoci e di "caccia allo scrittore" non domiciliato a Lipari.
Abbiamo deciso di pubblicare solo alcuni dei tagliandi assicurativi scaduti ovviamente, sempre per la privacy, oscurati dal numero di targa.
Ricordiamo che l'assicurazione oltre a consentire la sosta su aree pubbliche è a tutela sia dell'automobilista sia di terzi coinvolti in incidenti.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.