Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

sabato 6 giugno 2015

La Cava replica a Giorgianni: "Il mio lavoro gratuito ha dato visibilità alla sua amministrazione. Si occupi seriamente del problema dell'acqua e meno della mia visibilità"

Dopo la nota del sindaco di Lipari (che potrete leggere scorrendo la pagina del nostro giornale) non si è fatta attendere la replica di Alessandro La Cava:
Non sono abituato a rispondere ad attacchi personali ma oggi,dopo il terzo,sono costretto a farlo a tutela della mia immagine di imprenditore serio e stimato in tutto il territorio messinese. 
Per ragione di verità ricordo al sindaco,qualora lo avesse dimenticato, che ho accettato l'incarico di esperto, rinunciando ai compensi e sarebbe cosa buona e giusta se anche lui e la sua giunta,nell'interesse del paese e per amore della politica,facesse la stessa cosa, legittimando solo così la richiesta di condivisione della cosa pubblica attraverso "l'aiuto"del volontariato. 
Ricordo ancora che tale impegno l'ho portato avanti con un percorso di condivisione democratica,che lo stesso sconosce, protocollando un documento di sintesi ,condiviso da molte associazioni che insieme a me hanno contribuito a fare chiarezza su una ipotesi di sviluppo serio del territorio oggetto di studio(area ex pumex). 
Tale percorso ha dato a questa amministrazione una visibilità mediatica documentata con i fatti e non certo con le chiacchiere che l'attuale primo cittadino è abituato a distribuire nei corridoi del palazzo municipale. 
Ricordo inoltre che terminato il mio lavoro ho ringraziato tutti,come si fa nelle famiglie per bene,e sono andato via tre settimane prima che scadesse il mandato. 
Concludo chiedendole di occuparsi seriamente del problema dell'acqua e meno della visibilità di La Cava perché ai cittadini interessa prevalentemente la loro salute e non certo il suo pensiero verso chi le parla. 
Cerco che se è vero quello che si legge qualcuno ne dovrà pur rispondere e non certamente a me.
Alessandro La Cava

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.