Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

lunedì 12 agosto 2019

Turismo. Il "pannicello caldo" di questi giorni e le "pezze al culo". (L'editoriale di Salvatore Sarpi)

Lipari quasi al gran completo in questo secondo  week-end di agosto e con la prospettiva del pienone a Ferragosto. 
Buone notizie, quindi, per gli operatori turistici locali?. 
Assolutamente no, è solo un “pannicello caldo” su una stagione estiva, decisamente con i numeri in rosso, anche rispetto alla precedente. 
Un calo sensibile, al momento attestabile sul 20%, che  potrà, solo in parte, essere mitigato dagli arrivi che ci saranno da qui al 23 agosto e dagli immancabili last minute che addolciscono la piccola ma non curano la “malattia”. 
E’ la triste realtà che si trovano di fronte gli operatori turistici, alberghieri ed extralberghieri,  che, dopo un luglio, decisamente da dimenticare, aspettavano agosto per “mettere fieno in cascina” e che, invece, sino all’altro ieri, avevano una certa disponibilità di posti letto. 
E’ chiaro che, dopo la stagione estiva, messo da parte il “turismo caciarone” che  sta  “assaltando” l’isola (basta guardarsi in giro) bisognerà fare il punto della situazione ed interrogarsi sui motivi di questo calo, che vanno ben oltre la scoperta o la riscoperta di  altri “mercati turistici” da parte dei vacanzieri estivi. 
Bisognerà interrogarsi e trovare soluzioni....se si avrà la bontà di "aprire le orecchie", di "non pensare solo alla cura del proprio orticello", non disdegnando di "dare un'occhiata" a chi, sempre in queste isole, è stato lungimirante!
In caso contrario l’anno prossimo, di questi tempi, saremo di nuovo qui, a parlare di calo, di un nuovo restringimento delle presenze. Anche se all’osso e con le "pezze al culo", ci siamo già quest’anno !!!! 

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.