Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

lunedì 13 ottobre 2008

Lipari:Maggioranza a conclave. "Tirata d'orecchi" della Corte dei Conti

"Conclave" di maggioranza in corso a Lipari. E' stato convocato dal sindaco Mariano Bruno. Sul tavolo alcune delicate situazioni che riguardano la vita amministrativo-politica del maggior comune eoliano. Si palerà anche e sopratutto della "tirata d'orecchi" da parte della Corte dei Conti, inerente il patto di stabilità, i debiti fuori bilancio, l'eccesso di residui attivi nel bilancio da ricercare nel mancato incasso di determinati balzelli, primo fra tutti quello relativo al servizio idrico. Per fare fronte alla situazione si vorrebbero emettere fatture per tutto il periodo sino ad ora non riscosso, cioè gli ultimi quattro anni. Un vero e proprio "colpo alle spalle" di quei cittadini che dovranno pagare a meno che, come è auspicabile, si provveda a rateizzare il tutto.
Intanto, come da noi anticipato, è saltato il consiglio comunale previsto per stamani. Un "salto" collegato ad uno dei temi oggetto del "conclave" ovvero il richiamo della Corte dei Conti e il mancato inserimento all'ordine del giorno. Il consiglio, possiamo anticipare, non si terrà neanche domani.