Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

lunedì 18 ottobre 2010

La Provincia interviene negli edifici scolastici di sua competenza....escluso il "Conti" di Lipari. A meno che non si cerchi un'altra via

(Gazzetta del Sud- Alessandro Tumino) Nell'ampia programmazione tesa a razionalizzare l'edilizia scolastica, l'Amministrazione Ricevuto ha messo nero su bianco decine di lavori per gli istituti superiori dei comuni messinesi. L'ambizione più forte, e dagli esiti più incerti, si lega alle gare di leasing che saranno esperite per realizzare scuole nuove con capitale privato. In provincia, si punta a realizzare un nuovo Polivalente a Mistretta (6 milioni); Alberghiero a Brolo (5,5 milioni); un nuovo Itcg Merendino a Capo d'Orlando (9 milioni); un nuovo Scientifico Amari a Patti (9 milioni e 31.000); un nuovo Scientifico Medi a Barcellona (6.103.200); un nuovo Istituto d'arte a Milazzo (6.250.000 euro); un nuovo Polivalente a Francavilla (6 milioni) e un nuovo Scientifico Caminiti a S. Teresa (5.620.000).

Ma passiamo agli interventi che Palazzo dei leoni realizzerà grazie a un fondo di 1 milione e 550.000 euro attinto all'avanzo 2009 ed al mutuo di oltre 7 milioni richiesto alla Cassa depositi e prestiti.
Si tratta, anzitutto, dell'affidamento degli incarichi per i progetti antincendio necessari alla certificazione (200.000 euro). Quindi l'impermeabilizzazione della terrazza del Liceo di Mistretta (83.000 euro); il rifacimento degli intonaci e l'impermeabilizzazione del terrazzo del Liceo scientifico Piccolo di Capo d'Orlando (110.000 euro); la sostituzione degli infissi e dei rivestimenti dell'Ipsa Leonti di Barcellona (181.200 euro); l'adeguamento dell'impianto elettrico e la ristrutturazione dei prospetti del Liceo classico Valli di Barcellona (154.000 euro); l'impermeabilizzazione e la copertura della palestra dell'Itc Fermi di Barcellona (111.000 euro). A Milazzo, finanziati il rifacimento parziale e l'impermeabilizzazione del Liceo classico Impallomenti (131.000 euro) e a beneficio dell'Ipsia Ferraris di Pace del Mela (121.500 euro). In zona ionica, la manutenzione straordinaria urgente del Liceo scientifico Caminiti di Giardini (65.000 euro) e dei due licei in sede unica di Santa Teresa di Riva (180.000 euro): il Classico Trimarchi e lo Scientifico Caminiti.
Passiamo ai fondi ex mutuo. A S. Agata Militello, per il Liceo Sciascia, l'impermeabilizzazione delle terrazze (100.000 euro); a S. Stefano Camastra, per l'itc Florena, la sostituzione degli infissi di due piani (281.000 euro); a Patti, per il Liceo classico V. Emanuele, la revisione del tetto e la sostituzione delle tegole con pannelli fotovoltaici (198.000 euro). A Barcellona, invece, l'adeguamento-antincendio e l'impermeabilizzazione all'Ipsia Ferrari (85.500 e 83.043 euro) e la revisione di tetto ed infissi all'Iti Copernico (65.500 euro). A Castroreale, la manutenzione straordinaria del Liceo scientifico (128.000 euro). Ben 11 interventi in programma a Milazzo: all'Ipa Leonti la manutenzione straordinaria (85.000 euro), l'adeguamento alle norme di sicurezza (85.000 euro), il rifacimento dei prospetti (80.000 euro) e le aree di pertinenza (30.000 euro). All'Itcg Leonardo da Vinci, il rifacimento dei prospetti (100.000 euro); all'Iti Majorana, la sostituzione degli infissi (150.000 euro), il rifacimento dei prospetti e dei cortili (360.000 euro), l'area esterna (40.000 euro) e i pavimenti (150.000 euro). Al Liceo classico Impallomeni, l'adeguamento alle norme (43.000 euro) e la sistemazione delle aree (50.000 euro).
Una vera cura ricostituente è in vista per l'Ipsia Ferraris di Pace del Mela: l'adeguamento alle norme (136.226 euro), l'impermeabilizzazione del corpo laboratori (140.000 euro); la sostituzione degli infissi (73.900 euro), il rifacimento dei prospetti del corpo vecchio (97.428 euro), di quelli dei laboratori (123.752 euro) e della pavimentazione (77.821 euro). A Spadafora, per lo Scientifico Galilei, l'adeguamento alle norme (55.877 euro). Cinque le previsioni per la zona ionica: a Francavilla, nella succursale del Liceo scientifico Caminiti, la sostituzione di gronde e pluviali (30.000 euro); nella succursale di Giardini Naxos l'adeguamento alle norme di sicurezza (45.000 euro). All'Ip di Letojanni, lavori di adeguamento alle norme (15.000 euro). A S. Teresa di Riva la sostituzione degli infissi del Liceo scientifico Caminiti (70.000 euro); a Taormina, la manutenzione straordinaria dell'Itc Pugliatti (70.000 euro).

NDD- Resta fuori, almeno in questa elencazione il "Conti" di Lipari per il quale lo stesso presidente Ricevuto, in prima persona, aveva assunto precisi impegni per la realizzazione delle indispensabili aule. Si sta cercando un'altra via o le promesse sono rimaste tali?
Facciamo voti affinchè il sindaco e l'assessore alla pubblica istruzione del comune di Lipari, di fronte ai quali queste promesse erano state fatte, ottengano chiare risposte su cosa è accaduto e/o accadrà

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.