Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

venerdì 11 ottobre 2013

Multe: eliminati i preavvisi di cortesia. di Aldo Natoli

Ho appreso della disposizione del Comandante della Polizia Municipale,Stefano Blasco, che elimina il rilascio del preavviso di cortesia delleinfrazioni degli automezzi, attuata da quando è stato istituito il Corpodella P.M. nel nostro Comune. 
Non entro nel merito della legittimità delladisposizione perchè  non di mia competenza, anche se la consuetudine di solito diventa legge. 
Ma ritengo rivolgere all'Amministrazione Comunalealcune osservazioni sulla opportunità del provvedimento:
1) il cittadino che a seguito del preavviso poteva provvedere direttamenteentro 5 giorni al pagamento della multa ottenendo il 30% di sconto devesopportare un aumento di circa 15 euro per le spese della notifica che non sono riducibili. In un momento di galoppante crisi economica mi sembra un"balzello" molto gravoso per i cittadini;
2) la logica del  decreto del "Fare" è quella di spingere il trasgressore a pagare immediatamente consentendo al Comune, che percepisce l'importo delle contravvenzioni, di incamerare subito il relativo contante, anche sescontato, anzichè perdere denaro e tempo con le cartelle da far riscuotere.
La disposizione ha anche un funzione educativa che consente di pagare la multa dovuta ad un'infrazione del codice della strada, senza vessazione. Con il provvedimento adottato si invoglia il trasgressore ad impugnare il verbale al Giudice di Pace o al Prefetto, o addirittura ad aspettare lacartella esattoriale, vanificando così l'immediato incasso per il Comune. Da  tenere presente che un terzo degli italiani non paga le contravvenzioni impugnando il verbale o aspettando la cartella esattoriale;
3)la mancanza dell'emissione del preavviso non consente al cittadino di prendere contezza dell'infrazione commessa e, nel caso ricorrono i presupposti, provvedere all'immediata contestazione all'Agente della P.M.rilevatore.
Ma se il provvedimento è dettato dal voler applicare in modo restrittivo il citato decreto,ritengo che  all'eliminazione del preavviso di cortesia deve corrispondere la dotazione al vigile del Pos per consentire l'immediato  pagamento della multa. 

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.