Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

martedì 4 marzo 2014

Lettere al direttore. Circoscizione Panarea denuncia "ennesimo disservizio da parte dell'Ufficio Postale"

Salve direttore,
purtroppo, mio malgrado, siamo ancora a scrivere dell'ennesimo disservizio da parte dell'Ufficio Postale di Panarea.
Dopo le segnalazioni da noi fatte nell’ultimo anno per i continui disagi creati dalle Poste di Panarea, per reiterati disservizi di cui sono vittime ormai da anni gli abitanti  dell'isola, si è verificato un nuovo episodio parecchio increscioso.
L'Ufficio postale è rimasto totalmente chiuso sia ieri, sia oggi, e viste le condizioni meteomarine molto probabilmente lo rimarrà anche domani. Il tutto senza una giustificazione plausibile, ieri tutti gli aliscafi hanno raggiunto regolarmente l’isola e dunque l’impiegata avrebbe potuto fare ritorno a Panarea senza alcun problema o Lipari avrebbe potuto mandare un sostituto . 
Non è la prima volta che capita in periodi di vacanze, era già successo durante il ponte dei morti. Dato che non si tratta di una scuola che interrompe le lezioni durante il Carnevale, tutto ciò è vergognoso, si tratta d'interruzione di pubblico servizio e come già detto in altre occasioni, toglie ulteriori diritti agli abitanti di Panarea, ormai privati di qualsiasi servizio.
Sarebbe il caso che il Comune di Lipari intervenga urgentemente ed in maniera autoritaria verso le Poste Italiane, i panarellesi sono stufi di essere trattati come cittadini di Serie C.
La Circoscrizione di Panarea Panarea
 li 04 marzo 2014

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.