Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

venerdì 24 luglio 2015

CP- Guardia Costiera di Milazzo comunica chiusura campagna di pesca sportiva e ricreativa del tonno rosso. Pesanti sanzioni ai trasgressori

La Capitaneria di Porto-Guardia costiera di Milazzo informa che, con decreto n.14637 del 23 luglio 2015 della Direzione Generale della Pesca marittima del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, è stata disposta l’immediata e definitiva chiusura della campagna di pesca ricreativa e sportiva del Tonno Rosso per l’anno 2015. 
Pertanto, da oggi, è fatto assoluto divieto a chiunque di pescare, detenere e sbarcare esemplari di Thunnus Tynnus. 
Pesanti sanzioni di natura amministrativa, con relativo sequestro del pescato, saranno applicate nei confronti di coloro i quali dovessero pescare o essere trovati in possesso di esemplari adulti, mentre la cattura o la detenzione di esemplari sottomisura (30 kg o 115 cm) sarà punita penalmente, con l'arresto da 2 mesi a due anni o con l'ammenda da 2.000 euro a 12.000 euro, salvo che il fatto non costituisca più grave reato, ai sensi del Decreto Lgs. 4/2012. 
La Guardia Costiera di Milazzo effettuerà severi controlli, lungo tutto il litorale di giurisdizione, per garantire il rispetto delle disposizioni ministeriali.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.