Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

mercoledì 12 ottobre 2016

Accadde oggi...alle Eolie e nel mondo

12/10/2013
Metodo Stamina, Sandro Biviano si fa mettere in croce davanti a Montecitorio
http://eolienews.blogspot.it/2013/10/metodo-stamina-sandro-biviano-si-fa.html

12/10/1492
La scoperta dell'America
Partite da Palos il 3 agosto 1492, e dopo aver fatto sosta per un mese alle Isole Canarie, le tre caravelle guidate da Cristoforo Colombo, riprendono il mare il 6 settembre e, dopo trentasei giorni di navigazione, toccano una terra che viene da lui ribattezzata San Salvador. L’esploratore genovese crede di essere giunto nell’Asia descritta da Marco Polo nel Milione, ma sbaglia, poiché in realtà ha scoperto un nuovo continente.


12/10/1946
"Adottato" l'Inno di Mameli
In vista dell'imminente giuramento delle Forze Armate, fatto coincidere con la celebrazione del Quattro novembre, il governo De Gasperi su proposta del ministro per la Guerra Cipriano Facchinetti adotta provvisoriamente il Canto degli italiani come inno nazionale. Piu’ conosciuto come Inno di Mameli, dal nome del compositore e patriota risorgimentale. Vi sono attualmente alla Camera e al Senato varie proposte di legge che intendono inserirlo nell'articolo 12 della Costituzione, a fianco del Tricolore, come Inno ufficiale della Nazione.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.