Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

mercoledì 19 giugno 2019

Aliscafo da Stromboli, invece di invertire la rotta, prosegue per Trapani senza preavviso. Consiglieri Fonti e Mollica scrivono ad assessore Merenda

CONSIGLIERI COMUNALI (Moderati per Calderone) 
Eliana Mollica Gesuele Fonti 
Gent.mo Assessore ai Trasporti Marittimi del Comune Lipari 
Oggetto: disservizi marittimi società Liberty Lines. 
Nella giornata di ieri numerosi cittadini di Stromboli ci hanno segnalato un fatto davvero sgradevole avvenuto sulla linea Milazzo Stromboli con partenza da Milazzo alle ore 10.30. 
Infatti, il mezzo veloce “Emma Morace” una volta partito da Milazzo alla volta di Stromboli, non vi ha fatto più ritorno essendo che lo stesso una volta giunto a Stromboli ha proseguito alla volta di Trapani senza effettuare la corsa di ritorno. 
Tale atteggiamento da parte della Società Liberty Lines crea un danno irreparabile alle nostre isole per la quale si invita l’Assessore ai trasporti del Comune di Lipari a far sì che tali situazioni non abbiano più a verificarsi, anche perché, nulla quaestio, può giustificare il comportamento della Società che, ancorché abbia concesso corse straordinarie senza che ne fosse obbligata, (all’utenza poco importa) effettua un servizio pubblico ampiamente pubblicizzato nel sito web del comune con comunicato del giorno 8 giugno 2019 “Si è ottenuta, infatti, l’aggiunta della corsa con partenza da Milazzo alle ore 10:30 per Vulcano - Lipari - Salina - Panarea – Ginostra – Stromboli - Milazzo, per i periodi 8-19 giugno e 11 settembre-27 ottobre” e pertanto, per nessun motivo può essere interrotto senza preavviso. Si allega integrale segnalazione fatta pervenire agli scriventi. 
Lipari 18 giugno 2019 
Cordiali saluti 
Eliana Mollica 
Gesuele Fonti 
 “Buon pomeriggio, Stamattina si è verificato un fatto davvero penoso per i nostri turisti: Aliscafo 13:30 diretto per MILAZZO cancellato 2 ore prima (perché doveva andare a Trapani) avendo un gruppo in hotel di 24 persone che dovevano prendere l’aereo alle 21:00 da Catania abbiamo avuto momenti di agitazione perché l’aliscafo delle 11:50 era già pieno e con quello delle 16:15 avrebbero perso l’aereo. Ora mi chiedo, è legale tutto questo? La compagnia decide di cancellare un aliscafo un paio di ore prima (fra l’altro con tante prenotazioni) La Liberty Lines risponde che “non possono fare nulla, che i turisti danneggiati facciano una denuncia” come se fosse acqua fresca...ma dico un po’ di rispetto! Siamo in balia a questi che fanno quel che vogliono e non hanno nemmeno un briciolo di paura di poter essere denunciati La prego di riunire la commissione sui trasporti per fare luce su questo fatto gravissimo perché siamo troppo stanchi di subire continuamente ingiustizie e ci sentiamo anche molto scoraggiati perché non vediamo nessuno battere il pugno per difendere i nostri diritti. Saluti da Stromboli Con la speranza che qualcosa possa veramente cambiare.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.