Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

lunedì 17 giugno 2019

Attività dell'Arma a Messina e provincia. Comunicato stampa.

Legione Carabinieri Sicilia
Comando Provinciale di Messina

Comunicato stampa del 17 giugno 2019

 Messina: Condannato  a 7 anni, dopo più di un mese di irreperibilità,  pregiudicato messinese arrestato dai Carabinieri  durante la processione di Sant’Antonio.

Ieri sera, i Carabinieri della Stazione di Messina Giostra, in attuazione di un ordine di carcerazione, emesso dalla Procura della Repubblica di Messina, hanno arrestato A.B., 53enne pregiudicato messinese, in quanto ritenuto responsabile dei reati di sfruttamento della prostituzione, furto aggravato, porto abusivo di armi e sostituzione di persona.

L’uomo, irreperibile da più di un mese, durante la processione di S. Antonio che ha sfilato per le vie del centro cittadino, è stato notato da un Militare dell’Arma che,  libero dal servizio, lo ha fermato  e consegnato ai colleghi in servizio i quali hanno proceduto al suo arresto.

Esperite le formalità di rito l’uomo è stato accompagnato dai Carabinieri presso la Casa Circondariale di Messina Gazzi, per l’espiazione della pena.

Gioiosa Marea (ME): minaccia di morte e ferisce la moglie alle braccia con una falce.

Nella nottata di sabato 15 giugno, i Carabinieri della Stazione di Gioiosa Marea hanno arrestato un 33 enne originario di Patti, nella flagranza del reato di maltrattamenti in famiglia aggravati nei confronti della moglie 44 enne.

L’arrestato, trovandosi frequentemente in stato di ebbrezza alcolica, sottoponeva la consorte a ripetuti atti di violenza fisica, psicologica e morale, consistenti in percosse, minacce e umiliazioni.

In particolare, nell’ultimo episodio, dopo averla minacciata di morte, ha aggredito la donna con una falce cagionandole delle lesioni sulle braccia che hanno determinato il ricorso della medesima alle cure mediche del pronto Soccorso ospedaliero di Patti.

A seguito delle formalità di rito, l’uomo è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso l’abitazione di una parente, su disposizione del Sostituto Procuratore Dott. Alessandro Lia ed in attesa del Giudizio Direttissimo dinnanzi al Tribunale di Patti


Sant’Agata di Militello (ME): Servizio Straordinario dei Carabinieri, eseguito un arresto, una persona denunciata ed altre sette segnalate alla Prefettura. di Messina.

I Carabinieri della Compagnia di Sant’Agata di Militello, nel corso del fine settimana appena trascorso, hanno svolto dei servizi straordinari di controllo del territorio, al fine di garantire la tranquillità dei cittadini ed assicurare la sicurezza in concomitanza con l’afflusso dei giovani nei centri costieri con più spiccata vocazione turistica.

Nel corso dei servizi i militari dell’Arma hanno proceduto nei confronti di:

       un 35enne che è stato deferito in stato di libertà all’A.G., con ritiro della patente di guida,  poiché sorpreso alla guida di autovettura in stato di alterazione psicofisica, correlata all’uso di sostanze alcoliche;

       sette giovani, tutti di età compresa tra i 19 ed i 30 anni, sono stati segnalati alla Prefettura di Messina quali assuntori di sostanze stupefacenti, poiché trovati in possesso di modiche quantità di hashish; marijuana; cocaina e cannabis indica, detenute per uso personale, con il sequestro di 19,6 grammi complessivi di sostanza stupefacente.

Ieri sera, nell’ambito del medesimo  servizio, i Carabinieri hanno arrestato, in flagranza di reato, P.C.A., 35enne pregiudicato orlandino, per violazione degli obblighi inerenti la sorveglianza speciale  a cui era sottoposto.
L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato tradotto presso la propria abitazione, in regime degli arresti domiciliari, a disposizione dell’A.G. in attesa di udienza di convalida..

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.