Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

sabato 13 luglio 2019

Rifornimento idrico. Cittadino segnala "da oltre 5 mesi, interruzione di pubblico servizio"

Riceviamo e pubblichiamo:
Nonostante le numerose segnalazioni, verbali e scritte, a partire dal mese di febbraio 2019, sia presso l'ufficio idrico del Comune di Lipari, che alla ditta Geomar, ad oggi non si è ancora provveduto ad attuare alcun intervento risolutivo e da oltre 5 mesi il sottoscritto non ha la possibilità di approvvigionarsi.
La vicenda ha avuto inizio con la segnalazione, da parte del sottoscritto, di una perdita d'acqua nel vicolo adiacente l’ingresso della Via Hunziker, effettuata nel mese di febbraio. 
A seguito di tale segnalazione la ditta interveniva chiudendo l’acqua nella zona. Da allora, nessun intervento è stato messo in atto! 
È possibile lasciare un’utenza per oltre 5 mesi senz'acqua? 
Non si prospetta l’interruzione di un pubblico servizio?
Nel mese di giugno, dopo l’ennesima segnalazione agli uffici competenti, sembrava che la situazione si fosse sbloccata, il funzionario mi assicurava di aver dato incarico alla ditta di fare i necessari interventi. Ma siamo a metà luglio e niente si è mosso, io continuo a non ricevere acqua e adesso la cisterna è completamente vuota! Non si contano il numero delle segnalazioni e delle telefonate intercorse.
Mi domando se è normale, secondo voi, che un cittadino debba andare elemosinando per mesi un diritto costituzionalmente riconosciuto, un servizio di pubblica utilità come quello dell’acqua. 
Devo rivolgermi alla Procura della Repubblica?
Samuele Amendola

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.