Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

martedì 10 settembre 2013

Barca affondata nella notte a Canneto. Solo un atto vandalico o anche intimidatorio?

Una imbarcazione denominata "Blu Lounge " di proprietà di Filippo Galletta, titolare a Lipari, nella  zona  di Papisca,anche di una concessione demaniale dove ha realizzato un lido, è stata fatta oggetto durante la notte delle "attenzioni" di ignoti, proprio di fronte al tratto di mare dove sorge il lido.
L'imbarcazione di circa 5 metri e 50, utilizzata per il trasporto dei turisti da Canneto sino alla spiaggia, è stata colpita ripetutamente, e in più parti, con una mazza e, probabilmente, anche con altri oggetti contundenti. Per "facilitare" l'affondamento del natante sono stati agganciati allo stesso un volano, dei blocchi  in cemento e una trave in ferro.
L'operazione è riuscita solo a metà poichè la barca si è capovolta  ed è rimasta semi-sommersa.
La scoperta dell'atto vandalico (probabilmente anche intimidatorio) è  avvenuta stamattina. Il natante è stato recuperato e con l'ausilio di una gru è stato tirato a secco, tra la comprensibile disperazione e rabbia del propietario, sul molo di Canneto.
Il natante (le foto si riferiscono al  momento in cui viene tirato in secco e si notano i "pesi"  che  gli sono stati agganciati) è praticamente inservibile, tali e tanti sono i danni causati sia nella  parte superiore che inferiore dello scafo.
Danni che, considerando il prezzo di mercato del natante e dell'attrezzatura di bordo, si possono  quantificare  in circa 25-30 mila euro. Sicuramente un brutto colpo per l'imprenditore isolano.
Galletta, già in passato, era finito nel mirino di ignoti. Nel suo lido erano state fortemente danneggiati ombrelloni e sdraio.
Dell'episodio sono stati portati a conoscenza il Circomare Lipari e i carabinieri.
Al di la del fatto odierno non può che destare preoccupazione l'escalation di episodi criminosi in atto nell'isola.








Il video del "Blu Lounge" dopo l'atto vandalico

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.