Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

lunedì 9 settembre 2013

Lipari. Incontro per l'adesione all'Associazione "Città redi di Bisanzio"

COMUNICATO
Ieri il Sindaco di Lipari Marco Giorgianni, insieme all’Assessore al Turismo Roberto Cuccia ed al Portavoce Michele Giacomantonio, ha incontrato il dott. Igor Danilov, direttore esecutivo della Fondazione Metropoli per discutere dell’adesione del Comune di Lipari alla Associazione Città Eredi di Bisanzio. Questa associazione riunirà numerose città russe che hanno monumenti o evidenze bizantine come Kronstadt, Lipetsk, Orel, Pskov, Tula, ecc. e città italiane a partire da Ravenna e Venezia. In Sicilia la prima città ad aderire è stata Milazzo ma c’è l’impegno a sottoscrivere il protocollo di intesa da parte di Cefalù, Taormina ed almeno una ventina di altri comuni. Dal 3 al 5 maggio scorso a Vipiteno la Fondazione ha formato un protocollo di intesa con “Il Club dei Borghi più belli d’Italia” .
Lipari ha conosciuto la presenza bizantina sul finire del VI secolo e questa si è protratta almeno fino all’838 quando avvenne la grande distruzione ad opera dei saraceni. Di evidenze di questa stagione storica ne sono rimaste poche: alcuni spezzoni di mosaici che si possono vedere nel chiostro normanno al Castello resti del pavimento di una chiesa di S.Bartolomeo precedente a quella che costruirono i benedettini sul finire dell’XI secolo, forse alcuni capitelli e colonne del Chiostro, i ruderi di alcune chiesette sparse sul territorio: S.Raffaele Arcangelo fra Quattropani e Pianoconte, S. Michele Arcangelo a Monte S.Angelo, S. Domenico a Piano Greca. Di altre strutture non sono rimasti nemmeno i ruderi ma solo i toponimi come San Basilio con cui è denominata la vasta piana che porta alla Chiesa Vecchia di Quattropani, i Santi Quaranta in onore dei martiri della fede in Armenia sulle pendici che da Quattropani scendono ad Acquacalda.

L’Associazione ha lo scopo di promuovere eventi culturali a partire da queste comuni radici ma anche turismo creando rapporti fra le diverse città aderenti con mostre fotografiche e conoscenza delle diverse cucine e dei prodotti locali. 
Il Sindaco Giorgianni si è impegnato a portare presto il Protocollo di Intesa in Consiglio Comunale per la sua approvazione. Un incontro fra in comuni siciliani che aderiranno all’Associazione è previsto sul finire di dicembre in Sicilia mentre nella prossima primavera in Russia è prevista la prima manifestazione generale dell’Associazione.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.