Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

sabato 8 febbraio 2014

Milazzo. Il CGA annulla dissesto e reintegra consiglio

Il consiglio comunale di Milazzo dovrà essere reintegrato e il dissesto revocato. Lo ha stabilito una sentenza del Cga di Palermo che ha accolto il ricorso di alcuni consiglieri comunali che ora potranno rientrare nelle loro funzioni. Anche la nomina del commissario ad acta e altri provvedimenti saranno annullati. Inoltre il provvedimento contrasta con la precedente sentenza del Tar con la quale si era dichiarata l'inammissibilità del ricorso per vizio di competenza, decidendo invece che quest'ultima è del giudice amministrativo. La questione del dissesto e del reintegro dei consiglieri ha visto diverse fasi e rimpalli di sentenze. Dopo la dichiarazione del dissesto (coattiva) 'ordinata' della Corte dei Conti e lo scioglimento del Consiglio comunale, sostituito con un commissario, alcuni consiglieri, si erano rivolti al Tar che a fine febbraio aveva respinto la richiesta di sospensione del dissesto. I consiglieri ricorrenti non si rassegnarono e presentarono un primo ricorso al Cga che ha sospeso gli effetti della delibera del Commissario con cui era stato dichiarato il dissesto. Nelle more del giudizio in corso, è inoltre intervenuta la Corte costituzionale che, con sentenza ha accolto il ricorso proposto dalle regioni a statuto speciale, tra cui quella siciliana, e dichiarato l'illegittimità costituzionale della norma che attribuisce alla Corte dei Conti il potere di disporre lo scioglimento per il tramite di un commissario ad acta come avvenuto nel comune di Milazzo. I consiglieri però non verranno mai reintegrati e quindi decisero di fare un giudizio di ottemperanza al Tar che poi sospese il giudizio dichiarando il non luogo a procedere sull'istanza cautelare. A questo punto il ricorso è tornato al Cga che ha appunto ritenuto competente il giudice amministrativo annullando automaticamente tutti i provvedimenti e di fatto prevedendo il reintegro dei consiglieri comunali

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.